LE RELIQUIE E IL POTERE

Colloquium internazionale Aquileia - Incontro di popoli e di culture

AA.VV.

ISBN
88-7541-088-7
Prezzo speciale 12,58 € Prezzo predefinito 14,80 €
Disponibile
Il fenomeno storico del culto delle reliquie, all'inizio del suo presentarsi, avviene nel luogo della sepoltura di un martire. Esso è circoscritto. Non a tutti è dato farsi seppellire nelle vicinanze. Anche ad Aquileia abbiamo testimonianze di depositio ad sanctos, alcune iscrizioni funerarie riportano infatti la formula In hoc sanctorum loco... In Occidente, a cominciare dal III secolo, la gestione di questo culto, è fatta propria dal Vescovo il quale utilizza una liturgia particolare per l'adventus (come si trattasse di un protettore, di un patronus), per la depositio e per la traslatio dei resti. Il popolo vi è coinvolto, assiste alla liberazione degli ossessi, impetra grazie, si mette sotto il patrocinio del santo, vuole toccarne il corpo, i vestiti, la tomba... Il perno di tutta questa strana religiosità non va ricercato nel Vangelo, ma nella funzione che la religiosità viene a svolgere sotto la guida di chi la orienta. Il culto delle reliquie diventa sempre più un potere.
14x21 cm; pp.336; illustrato, rilegato a filo refe.
Maggiori Informazioni
Autore AA.VV.
Sottotitolo Colloquium internazionale Aquileia - Incontro di popoli e di culture
ISBN 88-7541-088-7
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account