L'AFRICA DI ATTILIO PECILE

Gli oggetti di un itinerario (Gabon, Repubblica del Congo)

Vittorio Carini, Luciano Martinis

ISBN
88-7541-257-9
20,00 €
Disponibile
Catalogo della mostra Questa mostra si propone di ricostruire un itinerario ideale attraverso gli oggetti e gli stili dei territori attraversati dalla Mission de l'Ovest Africain negli anni 1883-1886. Giacomo Savorgnan di Brazzà e Attilio Pecile vennero in contatto con popolazioni molto diverse fra loro sia per credenze religiose che abitudini e abilità tecniche. Le espressioni artistiche delle varie etnie avevano caratteristiche e stili molto eterogenei determinati da archetipi e usi specifici peculiari. Purtroppo i preconcetti dell'epoca e le conoscenze in materia non erano in grado di fornire anche ai nostri esploratori validi strumenti di valutazione e valorizzazione di quanto raccoglievano. Gli oggetti presentati seguono il più rigorosamente possibile il loro percorso per approfondire quel mondo di forme che solo pochi anni più tardi avrebbe influenzato in maniera irreversibile la Storia dell'Arte mondiale. I criteri di scelta sono stati quelli dell'autenticità e della qualità artistica intrinseca; le datazioni, escludendo gli oggetti raccolti direttamente in un'epoca certa, sono necessariamente ipotetiche, sia in eccesso che in difetto, basate sulla semplice comparazione con oggetti similari presenti in note collezioni private e nei musei nazionali ed internazionali.
pp. 64; illustrato a colori; stampato su carta pregiata alto spessore rilegato a filo refe con sovracoperta
Maggiori Informazioni
Autore Vittorio Carini, Luciano Martinis
Sottotitolo Gli oggetti di un itinerario (Gabon, Repubblica del Congo)
Altre info Artes Africanae quaderno 4
ISBN 88-7541-257-9
Anno di edizione 2012
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account