«SIAMO TUTTI DENTRO LA VITA»

Dalla Casa di ricovero a La Quiete di Udine (1847-2017)

Liliana Cargnelutti, Elena Commessatti

ISBN
9788875415624
Prezzo speciale 24,65 € Prezzo predefinito 29,00 €
Disponibile
«Siamo tutti dentro la vita» è un’affermazione che nasce da un moto dell’animo, comune a tutti, e dà il senso a questo lavoro. Due firme - Liliana Cargnelutti, storica e studiosa “delle carte” e una scrittrice, Elena Commessatti - a dare voce alla sensibilità che non conosce datazione quando è autentica. Due visioni della stessa onda lunga di virtù e beneficenza, che sin dall’origine, 1847, accompagna la nascita della Casa di ricovero a Udine, fino ai giorni nostri, all’attuale La Quiete. Sono centosettanta anni narrati con attenzione, dentro la storia e la trasformazione di un istituto che nasce per accogliere i poveri e i bisognosi e attualmente ospita gli anziani. L’intreccio è accuratamente ricostruito da Liliana Cargnelutti, attraverso fonti storiche inedite, suggestivo materiale d’archivio e un generoso corredo iconografico a esaltarne la trama. Elena Commessatti, con la sua penna intensa, insegue le tracce del passato dentro un luogo ad alta e viva densità narrativa, e con lei fuoriescono dalle pagine conversazioni di autentica forza, come l’esclusiva intervista con Beppino Englaro, padre di Eluana, la ragazza morta dentro La Quiete il 9 febbraio 2009, dopo diciassette anni di stato vegetativo permanente. Il suo caso ha reso La Quiete e la città di Udine esempio di coraggioso intervento all’interno di una delle battaglie civili più importanti sui diritti umani: quella sul fine-vita. «Siamo tutti dentro la vita» è anche il senso della poetica conversazione dell’autrice con Pino Roveredo, importante scrittore da sempre attento agli ultimi, ai sofferenti, ai puri di cuore, e del percorso tracciato nella lunga storia di filantropia cittadina, insieme al delicato tratteggio di figure come Elda Morpurgo ed Enrico Hofmann, Angelo Morelli de Rossi raccontato attraverso le parole della moglie Anna Maria Frangipane.

Liliana Cargnelutti, storica e archivista, ha pubblicato edizioni di fonti, edizioni critiche di manoscritti, saggi sul Friuli di età moderna, con particolare attenzione alla storia delle famiglie, delle istituzioni, dell’assistenza e della beneficenza.

Elena Commessatti, eclettica scrittrice, editor e giornalista letteraria, ha pubblicato romanzi e contributi dedicati alle figure femminili e alle storie invisibili e dimenticate. Biografa di personaggi e oggetti, racconta le città italiane e il Made in Italy.

pp. 144, ill. bn, disegni di Edoardo Paolino Zuliani
Maggiori Informazioni
Autore Liliana Cargnelutti, Elena Commessatti
Sottotitolo Dalla Casa di ricovero a La Quiete di Udine (1847-2017)
ISBN 9788875415624
Anno di edizione 2017
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account