Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

LA GUERRA DI D'ANNUNZIO

LA GUERRA DI D'ANNUNZIO

Vittorio Martinelli

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: € 18,50

Prezzo speciale: € 13,88

Condividi:

Questo volume vale 14 Punti Gaspari.

Se nel 1915 qualcuno avesse ipotizzato che il grande poeta e dandy italiano sarebbe diventato un eroe di guerra, non sarebbe stato preso in considerazione da nessuno. Che un famoso quanto raffinato poeta e scrittore vissuto al centro della belle époque, un intellettuale conteso dai salotti della Ville lumière, decida a cinquantadue anni di diventare soldato, compia audaci azioni aereonautiche e navali - come penetrare di notte un munitissimo porto nemico -, diventi il simbolo dell'irredentismo e venga "eletto" generale, comandante-trascinatore di un esercito, è un evento non riscontrabile nella storia di altre nazioni. Del d'Annunzio tombeur des femmes esistono vaste documentazioni, ma del poeta che vive il cameratismo e l'amicizia forgiata nell'azione rischiosa non esistono altrettanti libri. Eppure un poeta che trascini un'esercito con l'esempio di azioni temerarie non è un personaggio da confinare in comuni etichette ideologiche. Viene infatti da pensare che se il "grande romanzo italiano" è un romanzo non scritto, la vita romantica avventurosa tormentata e visionaria di Gabriele d'Annunzio è il grande romanzo italiano.

Altre viste

  • LA GUERRA DI D'ANNUNZIO

Dettagli

17x24, pp. 344, 60 foto.

Ulteriori informazioni

Autore Vittorio Martinelli
Titolo LA GUERRA DI D'ANNUNZIO
Sottotitolo No
Altre info No
Editore No
Disponibile anche in eBook su tutti i lettori: N/A
Approfondimenti N/A
ISBN 88-86338-72-4
Anno di edizione No
Data inserimento 16/mag/2001
Prezzo € 18,50
Prezzo prenotazione N/A
Video No
Variante colore copertina N/A
Colore N/A