IL DEUTSCHE ALPENKORPS SUL FRONTE DOLOMITICO NEL 1915

Holger Jaruschek

ISBN
88-86338-91-0
15,00 €
Disponibile
A cura di Mario Dell'Eva. Prefazione di Paolo Pozzato con la biografia del col. Martini di Carlo Bindocci. Con l'entrata in guerra del regno d'Italia nel maggio 1915, gli austro-ungarici si trovarono in grande difficoltà in quando il fronte era sguarnito e la maggior parte dell'esercito imperial regio era impegnato ad oriente. Vi era quindi il pericolo di uno sfondamento da parte degli italiani, e per sventare tale eventualità, che avrebbe potuto coinvolgere la Baviera, la Germania inviò immediatamente sul fronte sud il Deutsche Alpenkorps, una divisione addestrata per la guerra in montagna, composta per la maggior parte da truppe bavaresi e prussiane, e dotata di artiglieria, truppe tecniche e di una squadriglia aerea. L'autore, colmando una singolare lacuna nella storiografia italiana della Grande Guerra, ricostruisce nel dettaglio la nascita, l'organizzazione e l'impiego di questa particolare unità che rimase sul nostro fronte fino all'ottobre 1915 e che impedì agli italiani di sfondare. In appendice vi è un itinerario ai luoghi di guerra nelle Dolomiti e alle superstiti testimonianze epigrafiche dell'Alpenkorps.
Traduzione dal tedesco di cesare Arpini e Daniela Mattioli con una guida ai luoghi di guerra del Dak di Santo De Dorigo.
17x24; pp. 172, 50 illustrazioni, a colori e in bn.
Maggiori Informazioni
Autore Holger Jaruschek
ISBN 88-86338-91-0
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account