STUDI 19: ECONOMIA POLITICA CLASSICA E STORIA ECONOMICA DELL’EUROPA MEDIEVALE

Paolo Cammarosano

ISBN
9788895368351
Prezzo speciale 29,75 € Prezzo predefinito 35,00 €
Disponibile

Gli economisti classici, da Adam Smith a Alfred Marshall, dedicarono spesso un interesse alla storia economica delle età passate, dall’antichità al medioevo. Nei tempi recenti il dialogo fra economisti e storici è divenuto meno frequente. Per ravvivarlo è bene comprendere la visione che gli economisti classici ebbero dello sviluppo economico medievale e porsi nei loro confronti in maniera vitale e critica.

Alla rivisitazione di quei classici segue nel libro un discorso su due fondamentali elementi della storia economica, evoluzione demografica ed evoluzione dei prezzi, e si indicano nuovi metodi di analisi. Infine, nella parte più ampia del libro, è proposto un profilo della storia economica dell’Europa medievale dal VI al XV secolo. L’autore tenta di collocare con scansioni cronologiche “dal volto umano”, cioè generazionali, le componenti dell’economia: agricoltura, produzione di manufatti, commercio, rapporti di credito, presenza delle autorità pubbliche e svolgimento della cultura.

Attraverso queste vicende del passato ci vengono incontro, con drammatico affollamento, immagini oggi familiari: rapporto tra popolamento e risorse, spostamenti di popoli e loro incidenza nell’economia e nella società, diseguaglianze di capitali e di redditi, sviluppo e stagnazione, inflazione e deflazione, dimensioni crescenti del debito pubblico, incidenza dei livelli culturali, incidenza delle capacità tecniche e dei mutamenti della tecnica, economia pubblica ed economia privata, interesse pubblico e interessi privati, propensioni al protezionismo economico.

Paolo Cammarosano (Forlì, 1943) ha insegnato Storia medievale, Paleografia e Diplomatica e Istituzioni medievali nell’Università di Trieste dal 1971 al 2014. Allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa, consigliere della Fondazione Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto, membro della direzione della “Rivista storica italiana”, presidente del CERM, membro del Conseil Scientifique dell’École Française de Rome per il triennio 2015-2017, ha scritto: Le campagne nell’età comunale (metà sec. XI-metà sec. XIV) (1974); La famiglia dei Berardenghi. Contributo alla storia della società senese nei secoli XI-XIII (1974); Italia medievale. Struttura e geografia delle fonti scritte (1991); Nobili e re. L’Italia politica dell’alto medioevo (1998); Storia dell’Italia medievale. Dal VI all’XI secolo (2001); Guida allo studio della storia medievale (2004); Storia di Colle di Val d’Elsa nel Medioevo, 4 voll. (2008-2015); Siena (primo libro della collana “Il Medioevo nelle città italiane” da lui diretta presso la Fondazione Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto)(2009); L’edizione dei documenti medievali. Una guida pratica (2011); ha diretto alcune opere collettive e ha scritto un certo numero di saggi, una scelta dei quali è stata edita dal CERM nel 2009 con il titolo Studi di storia medievale. Economia, territorio, società.

17 x 23, pp. 466
Maggiori Informazioni
Autore Paolo Cammarosano
ISBN 9788895368351
Anno di edizione 2020
Colore Naturale
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account