AGENTE XXV La spia che suonava

Roberto De Santa

ISBN
9788875417871
Prezzo speciale 13,33 € Prezzo predefinito 16,50 €
Disponibile

A Berlino Est la musica occidentale arriva con molta difficoltà, mentre a poca distanza, a Berlino Ovest, gli Hansa Studio ospitano star quali David Bowie.

Il reclutamento come spia per la Stasi segna per l’Agente XXV un’interruzione della sua carriera di chitarrista-bassista, altri impegni lo coinvolgono; la missione al seguito del gruppo di una cantante della Germania dell’Est, Ruth Brent, che deve accompagnare durante una tournèe in Italia. Ma il richiamo delle note lo spinge a riprendere in mano uno strumento, interessandosi ad un altro genere, il jazz. Poi la fine di un’era, la caduta del Muro e l’arruolamento nel MFS, il Servizio Segreto Russo, nuove visite nella Berlino unificata e una conclusione inaspettata che solleva un sipario sul suo passato.

Roberto De Santa, vive e scrive in Friuli. È autore di saggi e con Vittoria Bit del volume Il Falco della foresta (2018). Per la Gaspari ha pubblicato Agente XXV – Rapporto senza nome (2019).

Giorgio Fairsoni, si occupa da molti anni di musica sia come musicista sia in veste di giornalista, collaborando con quotidiani e numerose riviste del settore. Ha frequentato il DAMS presso l’Università di Padova. Ha pubblicato un testo sulle tecniche di registrazione casalinga, Home Recording (1990).

Maggiori Informazioni
Autore Roberto De Santa
Altre info Collaborazione di Giorgio Fairsoni
ISBN 9788875417871
Anno di edizione 2020
Colore Naturale
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account