Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Iscriviti ai Feed RSS

Volumi in esaurimento

Volumi in esaurimento, pochissime copie disponibili

Articoli da 13 a 18 di 31 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Loris Zigliotto - GUIDA AI FORTI DELLA GRANDE GUERRA - Vol.2

    GUIDA AI FORTI DELLA GRANDE GUERRA - Vol.2

    € 13,50

    Le escursioni, i protagonisti, la storia Contiene una mappa di cm.40x40 delle linee degli altipiani La guida descrive fatti avvenuti e mostra attraverso un ricco apparato fotografico i luoghi dove questi si sono svolti. Il tutto può sembrare elementare per lo storico conoscitore, diventa però pratica e comprensibile per il novello escursionista, interessato a trovare e vedere questi bellissimi luoghi arricchiti dalla storia. Forte Cherle; monte Coston; val delle Lanze e Coston d’Arsiero; Bocca di Vallorsara - Pioverna Alta - Costa d’Agra; monte Maggiomonte Gusella - valle di Campoluzzo. Per saperne di più
  2. 1918_2008_GrandeGuerra

    1918-2008 LA GRANDE GUERRA

    € 17,50

    È il volume in cui i maggiori studiosi di storia della guerra alpina fanno il punto sugli studi storici e sociologici relativi a questi temi, ma analizzano anche questioni d’attualità come la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico della Prima guerra mondiale con nuovi metodi d’indagine come l’archeologia di guerra. Un volume indispensabile per la preparazione dei luoghi e degli accompagnatori per il centenario 1915-2015. Per saperne di più
  3. Mitja Juren, Paolo Pizzamus, Nicola Persegati - GUIDA AGLI ITINERARI INCONTAMINATI DEL CARSO DIMENTICATO

    GUIDA AGLI ITINERARI INCONTAMINATI DEL CARSO DIMENTICATO - Vol.2

    € 13,50

    Guida agli itinerari: Veliki Hrib, Q.208 Nord, Q.208 Sud, Nova Vas, Nad Bregom, il Vallone delle croci, il Fajti, Pečinka Q.291, Pečina Q.308-Q.278, Hudi Log, Lucatič Esplorando il terreno per ricostruire l’evoluzione dei combattimenti tra l’ottobre e il novembre 1916, ci si rende conto che ciascuna dolina custodisce memorie e testimonianze di grande rilievo, sia storico che umano. La passione, l’ago della bussola e le mappe ci spingono ad abbandonare i sentieri più frequentati guidandoci verso le zone più recondite e meno note del Nad Logem, Lokvica, Nova Vas, Nad Bregom e delle quote 208 sud e nord. Il silenzio è il tratto distintivo di questo mondo, qui si prova un senso autentico di isolamento ed estraniazione dal mondo reale. “Le Patrie – scriveva Antonio Scrimali nel 1997 – hanno dimenticato i fanti, bersaglieri, genieri, zappatori, honved, jäger, landsturm, … Ma noi no”. Noi con l’aiuto di questa guida, siamo in grado di ascoltare, in pieno Carso, un fiume di racconti... Per saperne di più
  4. Le armi di una vittoria

    LE ARMI DI UNA VITTORIA - Vol.2

    € 25,00

    Dal Sommario: Mitragliatrici: Mitragliatrice pesante Fiat 1914 Mitragliatrice S.I.A. Mod. 1918 Mitragliatrice Gardner a 2 canne cal. 10,35 Mod. 86 Mitragliatrice Perino cal. 6,5 Mitragliatrice Maxim Mod. 1906 e 1908 cal. 6,5 Mitragliatrice Vickers Mod. 911 cal. 6,5 Mitragliatrice Colt Mod. 14 cal. 6,5 Mitragliatrice 907 F cal. 8 (907 I cal. 6,5) Mitragliatrice Chauchat (C.R.S.G. Mod. 15) cal. 8 Mitragliatrice Vickers cal. 7,7 Mitragliatrice Lewis cal. 7,7 Mitragliatrice Hotchkiss cal. 8 Mod.14, Mitragliatrice Madsen Mod. 1903 Mitragliatrice 08/15 Pistole mitragliatrici e moschetti automatici: Pistola mitragliatrice Villar Perosa Pistola mitragliatrice “Fiat” Modello 1915 Moschetto mitragliatore Mod. 1915 Cannoni da fanteria Cannoncino da 37 F. Per saperne di più
  5. IL GENIO DELLA VITTORIA

    IL GENIO DELLA VITTORIA

    € 25,00

    Le trincee, le baracche, le mulattiere e i ricoveri sono stati i punti “geografici” nella storia sociale della Grande Guerra, essi rappresentano uno degli aspetti portanti dell’attività militare. La logistica legata al Genio fu infatti un aspetto decisivo della guerra difensiva che l’esercito combattè nell’ultimo anno. Il generale Marieni, comandante dell’aeronautica negli anni in cui l’Italia doveva recuperare ritardi e inefficienze, fu colui che dai giorni seguenti Caporetto fino alla fine della guerra comandò quell’esercito di oltre 150.000 uomini che costruirono le linee difensive, le strade e i ponti per l’offensiva finale, risolvendo ciclopici problemi logistici e difensivi. Questa biografia condotta sui documenti dell’Archivio Marieni consente di rivalutare il merito di un generale la cui opera è tutt’oggi visibile in tanti luoghi del paesaggio veneto. Oltre 170 foto inedite e una sessantina di piante, schizzi, grafici e tabelle provenienti dall’Archivio Marieni documentano l’opera di uno dei maggiori artefici della vittoria italiana. Per saperne di più
  6. TRA DUE GUERRE

    TRA DUE GUERRE

    € 12,00

    Guerrino Tosatto, trevisano, non conobbe suo padre morto nella Grande Guerra e, come capitò a tutti i figli di coloro che combatterono la guerra che sancì la fine dell’Europa delle dinastie, ebbe la sorte di combattere la guerra seguente figlia anch’essa della prima. Siccome era un po’ ribelle alla disciplina militare venne aggregato al Gruppo Tattico Scotti e partecipò nei primi mesi del 1943 alla battaglia di Kljuna – passata alla storia come l’offensiva di Tito sulla Neretva. Conobbe quindi le efferatezze di una guerra fra partigiani, tedeschi, cetnici e camicie nere. Riuscì a fuggire rubando la Balilla del colonnello Scotti. Da buon trevigiano era animato infatti da uno spirito goliardico – a volte al limite dell’incoscienza – che traspare nel racconto della ritirata, della prigionia in Austria dopo l’8 settembre, nella fuga dal campo e nella seguente prigionia nell’esercito sovietico: le avventure di una generazione, vissuta tra le due guerre, che ha poi ricostruito l’Italia. Per saperne di più

Articoli da 13 a 18 di 31 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente