Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Iscriviti ai Feed RSS

Volumi in esaurimento

Volumi in esaurimento, pochissime copie disponibili

Articoli da 7 a 12 di 31 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. CANI E SOLDATI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

    CANI E SOLDATI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

    € 18,00

    Per molti sarà sorprendente scoprire che anche i cani, gli animali che sono a ragione considerati i migliori amici degli uomini, hanno preso parte attiva nei diversi episodi bellici della nostra storia. Qui sono narrate, con ricchezza di particolari e annotazioni inedite, le vicende delle migliaia di cani che l’esercito austro-ungarico utilizzò, alla stregua di veri e propri soldati, nel corso della Prima Guerra Mondiale. Si racconta come I cani fossero letteralmente mandati in guerra per un periodo di leva e, se attraversavano indenni la miriade di pericoli e traversie cui erano costretti, restituiti ai loro padroni. Le regole d’ingaggio, scrupolosamente riproposte dai documenti ufficiali dell’epoca, prevedevano l’assegnazione alle mansioni più diverse: dal traino di carrette per il trasporto di materiali e feriti alla segnalazione dei soldati colpiti (Sanitätshund), dalla guardia a prigionieri e obiettivi militari (Polizeihunde) alla caccia ai ratti che si insinuavano nelle trincee. La ricca documentazione fotografica, accompagnata da illustrazioni dell’epoca, riporta un aspetto poco conosciuto della Prima Guerra Mondiale nella cui evoluzione i cani, progenitori di quegli stessi animali che oggi abitano le nostre case, ebbero un ruolo tutt’altro che secondario e definito da norme ben precise. Avventure di guerra, commoventi e crudeli, di un esercito di cani di tutte le razze, costretto a una missione che non era certamente nella sua indole. Per saperne di più
  2. Enrico Folisi - UDINE UNA CITTÀ NELLA GRANDE GUERRA

    UDINE UNA CITTÀ NELLA GRANDE GUERRA

    € 31,00

    Il volume raccoglie centinaia di immagini inedite da Caporetto al 1918. Attraverso l'integrazione con testi di diari e di documenti dell'epoca vengono ricostruite le vicende del terribile anno dell'occupazione austro-tedesca in Friuli; è un libro di raro rigore storiografico sulla vita in quella che era stata per due anni la capitale della guerra e che dovette sostenere, di converso, il ruolo di capitale dell'occupazione avversaria. Con la sua ricchissima documentazione questo libro colma una lacuna nella storiografia sulla Grande Guerra. Per saperne di più
  3. Marco Pascoli, Andrea Vazzaz - ESCURSIONI E PASSEGGIATE TRA I FORTI DEL FRIULI

    ESCURSIONI E PASSEGGIATE TRA I FORTI DEL FRIULI

    € 13,50

    Si può dire che nella storia di ogni famiglia italiana c'è un pezzo di anima e di corpo lasciato in Friuli. Se nell'inferno di Verdun transitarono i due terzi dei soldati francesi, così in Friuli passarono tutti i cinque milioni di combattenti italiani in quel sacrificio collettivo che fu la Grande Guerra. La memoria storica di ciascuna famiglia è quindi legata al sacrificio dei suoi membri sui campi di battaglia, vero prezzo che fu pagato dalle classi popolari per avere - cinquant'anni dopo le altre nazioni europee - il diritto di voto e le libertà sindacali. In Friuli combatterono anche tedeschi, austriaci, cechi, slovacchi, ungheresi, polacchi, croati, bosniaci, sloveni: il più vasto ed eterogeneo campo di battaglia della storia europea. Questo libro fa scoprire quei luoghi dimenticati. Per saperne di più
  4. L’ARTIGLIERIA DA TRINCEA AUSTRO UNGARICA E GERMANICA - Vol.1 - Bruno Marcuzzo, Filippo Cappellano

    L’ARTIGLIERIA DA TRINCEA AUSTRO UNGARICA E GERMANICA - Vol.1

    € 25,00

    Un volume indispensabile per studiosi, collezionisti, esperti di militaria e soprattutto per storici. Tecnica, munizionamento e industria bellica alla prova dell’uso in prima linea per l’appoggio della fanteria e delle squadre d’assalto. Per saperne di più
  5. Carlo Vicentini - IL SACRIFICIO DELLA JULIA IN RUSSIA

    IL SACRIFICIO DELLA JULIA IN RUSSIA

    € 14,50

    Prefazione di Giorgio Rochat Cosa ha fatto la Julia di così importante? È questo che il volume racconta. Lo schema è l'asciutto diario degli avvenimenti di quei giorni, accompagnato dalle cifre significative, da cartine e schemi che informano visivamente e completato con le testimonianze dei protagonisti, le sole che possano far rivivere lo scenario drammatico e far entrare nello stato d'animo e la tensione di chi vi ha partecipato. Il libro mette in risalto quale enorme compito strategico seppe adempiere la Julia in avverse ed eccezionali condizioni di terreno, climatiche, tattiche e logistiche. Fa capire, con quale profondo senso di responsabilità abbiano combattuto e si siano sacrificati i suoi uomini, sapendo che avevano nelle loro mani la sorte degli alpini delle altre due Divisioni, la Tridentina e la Cuneense ed i fanti della Vicenza. Per saperne di più
  6. GUIDA AI LUOGHI DELLE BATTAGLIE DELLA RITIRATA DI CAPORETTO

    GUIDA AI LUOGHI DIMENTICATI DELLA GRANDE GUERRA - Vol.2

    € 13,50

    Caporetto non fu quello che finora comunemente si è creduto. L'esercito combatté con valore durante tutta la ritirata in combattimenti che avevano il fine di rallentare l'irruzione austro tedesca. È solo dalla conoscenza di quegli episodi e di quegli uomini che si sacrificarono per consentire la salvezza degli altri reparti che gli italiani possono riacquistare una vera consapevolezza di sé. Vi sono così nella ritirata di Caporetto luoghi che ci raccontano di avventure, paure ed eroismi di quei cittadini che ci hanno preceduto nella storia e ai quali va resa giustizia. Il volume contiene gli itinerari storico escursionistici di Marco Pascoli: Un caposaldo di terza linea: il Monticello di Moggio Udinese Sui sentieri di guerra del Pizzo Collina e della Creta delle Chianevate (escursionisti esperti). Per saperne di più

Articoli da 7 a 12 di 31 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente