VEDELAGO, I RAGAZZI DEL '99 E LE RETROVIE DEL PIAVE

Fabio Bortoluzzi

ISBN
9788875415068
16,50 €
Disponibile
Questo studio descrive la Prima Guerra Mondiale vista dai documenti dell’archivio storico di un comune di retrovia. Essa racconta una guerra diversa da quella che, basandosi sulle vicende militari, si è sedimentata nella memoria collettiva grazie ai racconti ufficiali, spesso cancellando o sovrapponendosi alle memorie di famiglia. Le trincee, le armi, i fanti e gli alpini restano sullo sfondo, lasciando in primo piano una guerra che dimostra i suoi effetti nelle vite dei civili, dei bambini, delle donne, degli anziani, delle vedove, dei famigliari dei caduti, dei feriti e dei prigionieri.
Laureato in Storia a Ca’ Foscari, Fabio Bortoluzzi si è diplomato alla Scuola di archivistica, paleografia e diplomatica dell’Archivio di Stato di Venezia e ha conseguito un master in archivistica all’Università di Macerata. Lavora per Disma in diversi archivi pubblici e privati, tra i quali quello di Castelfranco Veneto, e segue per conto del Politecnico di Losanna un progetto di digitalizzazione e ricerca su fondi archivistici conservati dall’Archivio di Stato di Venezia.
21 x 26, Memorie di popolo nella Grande Guerra, 10, pp. 123, ill. b/n
Maggiori Informazioni
Autore Fabio Bortoluzzi
ISBN 9788875415068
Anno di edizione 2016
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account