Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Guerra d'Africa

3 Articolo(i)

per pagina

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. GLI ASCARI DELLA CIRENAICA - Gabriele Zorzetto

    GLI ASCARI DELLA CIRENAICA

    € 16,00

    Si narra delle gesta del capitano Dho e di gruppo di ufficiali bersaglieri che riuscirono a far nascere dal nulla un reparto di fanteria libica e a condurlo in audaci azioni militari alla vigilia della Grande Guerra. Un racconto dalla stessa potenza narrativa di una sceneggiatura di un film sugli italiani in Libia. Per saperne di più
  2. LA RESISTENZA ETIOPICA NEL LASTA - Gabriele Zorzetto

    LA RESISTENZA ETIOPICA NEL LASTA

    € 15,00

    Nellʼagosto 1937, in diverse località dellʼEtiopia le popolazioni, spesso guidate dai loro signori feudali, presero le armi contro gli italiani. Nella regione del Lasta, ai confini con lʼEritrea, il Degiacc Hailu Chebbede si mise a capo di una rivolta che minacciò lʼorganizzazione del neonato impero italiano. Questa ricerca, condotta sulla base di documenti inediti mette a fuoco una vicenda che ebbe notevoli ripercussioni politiche e militari. Per saperne di più
  3. Carlo Bressan - ULDERICO E IL FIGLIO IRREQUIETO

    ULDERICO E IL FIGLIO IRREQUIETO

    € 19,50

    «Scrivendo di Ulderico, Carlo ha ripercorso un secolo di storia: i ricordi della Grande Guerra, il fascismo, la violenza, la manipolazione delle coscienze e le ambizioni imperiali, la conseguente tragedia della Seconda guerra mondiale, la prigionia americana, gli anni difficili dell’immediato dopoguerra e il microcosmo di Aiello, il loro paese: Aiello centro del mondo e di una intensa e attiva vita sociale a cui entrambi hanno sempre partecipato con grande generosità e passione». Bianca Agarinis «Il libro di Bressan non è dunque solo viaggio nella memoria ma anche storia orale che aiuta a capire un momento importante dell'evoluzione politica, culturale e sociale di una stagione e di un paese... Paese che, non del tutto consapevole del percorso finale, si stava avviando verso la crisi di fine secolo». Nereo Battello «L’incipit di questo affascinante e significativo gioco della memoria è costituito dall’album africano di Ulderico. Il figlio è attratto e al tempo stesso respinto: le immagini inconsuete e sere- ne dell’Africa contrastano visibilmente con le nefandezze di Graziani e del colonialismo italiano. Ma l’album è l’inizio della lunga storia del rapporto tra un padre e il figlio irrequieto: un dialogo intenso e rasserenante fatto di reciproco rispetto, di affetto, di comprensione, non senza punte di tensione». Giampaolo Borghello Copertina di Carlo Tullio Altan Per saperne di più

3 Articolo(i)

per pagina

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente