SCRITTI

Giorgio Ferigo

ISBN
9788875418621
Prezzo speciale 5,95 € Prezzo predefinito 7,00 €
Disponibile

Giorgio Ferigo ha maturato una lucida analisi sulla storia del comunismo che ha affascinato e rappresentato una speranza per molte generazioni di uomini, del loro coraggio nell’affrontare la vita e della loro viltà nel non voler vedere la corruzione e il totalitarismo del socialismo reale.

In – Vedi alla voce “comunist” – Giorgio ha ripercorso, con immutata speranza in un mondo più giusto, la storia delle parole comunista, comunismo, cumunist e delle varie accezioni che esse hanno avuto fino all'approdo «squalificato» di oggi.

Il breve articolo – Elogio ragionato dei papìns – è un ironico e divertente viaggio nell’educazione dei giovani, in un mondo che anche in Friuli non c’è più.

Giorgio Ferigo (Comeglians, 9 agosto 1949 – Tolmezzo, 5 novembre 2007) è stato uno scrittore, storico e musicista italiano. Lavoratore metalmeccanico, laureatosi poi in Medicina e Chirurgia. Ferigo ha ispirato e ha contribuito a fondare il "Povolâr Ensemble", delle cui canzoni ha firmato i testi. Ha partecipato alla fondazione del Coordinamento dei Circoli Culturali della Carnia. È stato direttore del Museo Carnico delle Arti Popolari "Michele Gortani" di Tolmezzo dal 1994 al 1998 e successivamente è rimasto all'interno del consiglio di amministrazione dell'ente.

pp. 61, 13 x 20
Maggiori Informazioni
Autore Giorgio Ferigo
ISBN 9788875418621
Anno di edizione 2018
Colore Naturale
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account