PRIMAVERA

Francesco Paolo Decleva

ISBN
88-7541-206-5
Prezzo speciale 8,50 € Prezzo predefinito 10,00 €
Disponibile
Questo primo volumetto si snoda come un canzoniere molto intimo e personale dove affiorano ricordi d'infanzia, di scuola, scaramucce amorose, giri di parole e giochi sopra le righe. La materia così vaga si affida pertanto a diversi metri, a strumentazioni dissimili, per plasmare con garbo invettive e parole d'amore, impegno civile e scene di vita quotidiana, fino al 'cantato' da libretto d’opera di certi componimenti in settenario. E se c'è un filo che unisce tutto e tutto pervade è senz'altro la rima, spesso baciata, che ci trasporta con grazia nel mondo dell'autore e quasi ci risucchia in un vortice dolce, per renderci partecipi tra calembour, fraseggi leggeri e aspre ironie di questa rappresentazione che egli ci mima, su un palco allestito in fretta in una finzione che ci sembra di conoscere bene, come una piéce garbata e pulita: la nostra stessa vita.
Francesco Paolo Decleva è nato a Udine il 6 maggio 1985 e vive a San Daniele. Nel 2006 a ventuno anni non ancora compiuti con la sua prima partecipazione a un concorso di poesia con la silloge "Rimestando", pubblicata dalla casa editrice Campanotto di Pasian di Prato, ha ottenuto il premio speciale opera prima dalla giuria del dodicesimo Premio di poesia Poseidonia Paestum. Un concorso al quale hanno partecipato 900 poeti con novemila poesie.A 23 anni con la sua partecipazione a un secondo concorso Francesco Paolo ha centrato un altro premio speciale, questa volta nella sezione giovani. Il riconoscimento gli è stato attribuito nell'ambito del Premio internazionale di poesia Giulietta e Romeo "di Savorgnan di Brazzà", organizzato dall´Accademia città di Udine, per la poesia "Esilio e Risveglio".
cm. 14x21; pp.64; rilegato
Maggiori Informazioni
Autore Francesco Paolo Decleva
ISBN 88-7541-206-5
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account