Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

MEMORIE DI UN ARDITO

MEMORIE DI UN ARDITO

1916-1920

Dante Alfonso Mazzucato

A cura di Paolo Giacomel e Basilio Di Martino

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 18,00
Condividi:

Questo volume vale 18 Punti Gaspari.

«Il libro che fa tabula rasa dei pregiudizi sugli arditi. Uno dei diari più belli, paragonabile a quelli di Lussu, di Salsa o di Soffici». Il diario inedito di un ardito è già di per sé un evento editoriale assai raro. Quando poi l’autore è un contadino padovano, molto religioso, che, diciannovenne, è tra i primi arditi del 1917 e che, combattimento dopo combattimento, arriva vivo alla fine della guerra, il fatto è “unico”. Anche perché Mazzucato scrive bene, ha cioè il dono, che manca a molti scrittori di professione, di descrivere intrecci e personaggi con grande leggerezza.
MEMORIE DI UN ARDITO - Dante Alfonso Mazzucato

Note biografiche sull'autore

Dante Alfonso Mazzucato, padovano, contadino, cattolico praticante, fu tra i primi arditi del 1917.

Paolo Giacomel, cortinese, è un grande scopritore di diari inediti.

Basilio Di Martino, è uno dei maggiori storici dei reparti d’assalto.

Dettagli

16,5 x 24, Diari e memorie della Grande Guerra 51, pp. 175

Ulteriori informazioni

Autore Dante Alfonso Mazzucato
Titolo MEMORIE DI UN ARDITO
Sottotitolo 1916-1920
Altre info A cura di Paolo Giacomel e Basilio Di Martino
Editore No
Disponibile anche in eBook su tutti i lettori: No
Approfondimenti N/A
ISBN 9788875415341
Anno di edizione 2017
Data inserimento 31/ago/2017
Prezzo € 18,00
Prezzo prenotazione No
Video No
Variante colore copertina No
Colore N/A
'); }); var count = 0; function onloadCallback() { jQuery('.g-recaptcha-form button,input[type="button"],input[type="submit"]').each(function() { count++; var object = jQuery(this); var currentId = "newsletter"+"-"+count.toString(); object.attr("id", currentId); grecaptcha.render(object.attr("id"), { "sitekey" : "6LeOhk0UAAAAACEU8fhHgz-hYMIP_7URjM_FLuPq", "callback" : function(token) { object.parents('form').find(".g-recaptcha").val(token); object.parents('form').submit(); } }); }); }