LE PIETRE E LE STELLE

Il primo cristianesimo nell'Alto Adriatico

Renato Iacumin

ISBN
88-7541-136-0
Prezzo speciale 14,40 € Prezzo predefinito 18,00 €
Disponibile
In sedes siderea viene analizzato il modo di intendere l'al di là da parte dei primi cristiani di Aquileia: una concezione cosmologica giudaica si intreccia con quella, molto diversa, ellenistica e ne deriva un quadro astronòmico molto originale, che l'autore esamina utilizzando le incisioni sulle epigrafi che ci sono rimaste.
I sogni di Teodoro esprime ciò che il Vescovo Teodoro sentiva il bisogno di dire attraverso l'aula dell'assemblea del suo popolo, costruita col contributo dei protagonisti della comunità degli inizi del IV Secolo.
Il secondo battesimo chiarisce la concezione del battesimo: il riscatto e la nuova alleanza dopo le quattro veglie della notte. Come "riscatto", il battesimo aquileiese deriva senz'altro anche dall'apolitzrosis degli gnostici, attraverso Clemente di Alessandria e Origene. Ma, dopo Teodoro, anche Cromazio dimostra di fondarlo sulle stesse premesse.
Da Fortunaziano allo Scisma dei tre capitoli è un saggio che si sforza di individuare nella "Aplotés" (non doppiezza) della chiesa aquileiese la costante di comportamenti coerenti, nonostante l'opposta scelta, legata al potere politico, della chiesa di Roma.
In Incontro di popoli vengono scelte alcune iscrizioni aquileiesi del IV secolo come occasione di meditazione sul fenomeno dell'integrarsi tra cultura e razze differenti.
21x25 cm; pp.144; illustrato; rilegato a filo refe.
Maggiori Informazioni
Autore Renato Iacumin
Sottotitolo Il primo cristianesimo nell'Alto Adriatico
ISBN 88-7541-136-0
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account