L'UMORISMO DISPERANTE DI WOODY ALLEN NELLA FIGURA DELLO SHLEMIEL EBRAICO

Gianni Bortolussi

ISBN
88-7541-116-6
14,80 €
Disponibile
Prefazione di Marcello Losito Un abitante di Chelm stava cercando sotto la luce di un lampione una moneta che aveva perso. "Ti è caduta proprio qui?" gli chiedono. "No" risponde, "è caduta là nel buio, ma qui è più facile cercarla perché c'è luce". Quando il paradosso si risolve in una risata: ecco una delle numerose definizioni dell'umorismo ebraico. Se poi quest'ilarità conduca alla disperazione o all'accettazione di sé è destino tutto lasciato ai lettori o agli spettatori. Rimane il fatto che è tanto sensato cercare laddove qualcosa si è perduto quanto il cercarlo laddove vi sia della luce per farlo e il libro di Bortolussi ci accompagna proprio in questa regione poco esplorata, e assurdamente incantevole, dove lo scacco alla nostra razionalità sembra difficilmente trovare un rimedio senza ferirsi.
14x21 cm; pp.176; illustrato, rilegato a filo refe.
Maggiori Informazioni
Autore Gianni Bortolussi
ISBN 88-7541-116-6
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account