L’EVANGELIARIO DI SAN MARCO

AA.VV.

ISBN
887541162X
Prezzo speciale 40,00 € Prezzo predefinito 50,00 €
Disponibile
L’Evangeliario di San Marco costituì per secoli il pezzo più prezioso del tesoro della Basilica di Aquileia: gli antichi quaderni che lo formavano erano solennemente portati in processione ed erano mostrati con venerazione ai più prestigiosi visitatori che si recavano presso la cattedrale del Patriarcato. Così Carlo IV, che discendeva a Roma per ricevere la corona imperiale nel 1354, volle vedere la pregevolissima reliquia e farsene donare due quaderni, che poi diede al Capitolo della “sua” cattedrale di San Vito a Praga. Tanto interesse era motivato dalla diffusa convinzione che quell’Evangeliario non fosse altro che lo stesso Evangelo scritto da s. Marco durante il suo soggiorno aquileiese. Ma la sua origine è forse più affascinante della leggenda, mentre la sua lunga vita permette di seguire alcuni dei periodi più drammatici e tumultuosi della storia del Patriarcato di Aquileia e della regione nord-orientale d’Italia.
ENNIO INNOCENTI, GILBERTO GANZER, GIORDANO BRUNETTIN, GIORGIO FEDALTO, CESARE SCALON, ATTILIO BARTOLI LANGELI, UWE LUDWIG
cm. 23,5x28 pp.160; cartonato bodoniano.
Maggiori Informazioni
Autore AA.VV.
ISBN 887541162X
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account