IL RACCONTO DEI SEGNI DELLA GRANDE GUERRA

Le iscrizioni di guerra ieri e oggi. Alla scoperta del patrimonio nascosto lungo l'Isonzo da Monfalcone a Plezzo

Marco Mantini

ISBN
88-7541-063-1
Prezzo speciale 15,30 € Prezzo predefinito 18,00 €
Disponibile
I segni della Grande Guerra sul fronte italo-austriaco, sono ancora presenti come vecchie ferite che tardono a rimarginarsi. La guerra di posizione impose lo scavo di chilometri di trincee e camminamenti, di centinaia di ricoveri e caverne, estesi baraccamenti e poi strade e mulattiere, acquedotti e cimiteri per i tanti che non tornarono. Il libro presenta una nicchia poco nota di questo patrimonio storico molto particolare, perché di difficile ritrovamento ed anche emotivamente coinvolgente: le "iscrizioni di guerra". Fregi di reparti, semplici graffiti lasciati da soldati che hanno inciso il loro nome, un messaggio di speranza "Mamma tornerò", o addirittura imponenti costruzioni sulle quali campeggiano i nomi dei comandanti. La presentazione di una documentazione unica che possa ispirare ai giovani i valori universali di pace e fratellanza tra i popoli.
pp.104, formato 21x29,7 cm illustrato; con immagini a colori e in bianco e nero, rilegato a filo refe.
Maggiori Informazioni
Autore Marco Mantini
Sottotitolo Le iscrizioni di guerra ieri e oggi. Alla scoperta del patrimonio nascosto lungo l'Isonzo da Monfalcone a Plezzo
ISBN 88-7541-063-1
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account