Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Generali, Colonnelli, tattica e diplomazia

Articoli da 1 a 6 di 19 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. LA CAMPAGNA DEL 1915 - Roberto Bencivenga

    LA CAMPAGNA DEL 1915

    € 18,50

    La mancata sorpresa strategica, la 1a, 2a, 3a, e 4a battaglia dell’Isonzo, l’impreparazione politica e militare dell’Italia. Uno dei maggiori storici militari italiani e dei pochi esperti di strategia e logistica del Comando Supremo, ricostruisce il fallimento della sorpresa strategica, la 1a, 2a, 3a, e 4a, l’impreparazione politica e militare, l’Italia nei Balcani. Il volume contiene in appendice il famoso e sconosciuto “libretto rosso” di Cadorna Attacco frontale e ammaestramento tattico. Per saperne di più
  2. Roberto Bencivenga, Il periodo della neutralità, Gaspari, 2014

    IL PERIODO DELLA NEUTRALITÀ

    € 16,80

    Libro fondamentale per conoscere lo stretto rapporto tra scelte politiche e preparazione militare nel periodo che va dal 24 luglio 1914 e l’entrata in guerra dell’Italia il 24 maggio 1915. Sfata alcune leggende e luoghi comuni sull’impreparazione militare italiana, individua le responsabilità politiche dello scollamento tra condotta politica della prolungata neutralità e il disegno di guerra via via intrapreso da Cadorna per la mobilitazione di milioni di cittadini-combattenti.

    Per saperne di più
  3. Marco Zenatelli - BREVE STORIA DI UN COLPO DI STATO - Dalla Triplice al Patto di Londra. L’intervento italiano nella guerra europea.

    BREVE STORIA DI UN COLPO DI STATO, DALLA TRIPLICE AL PATTO DI LONDRA

    € 14,00

    Con la stipulazione segreta del Patto di Londra, il 26 aprile 1915, Vittorio Emanuele III, Salandra e Sonnino, all’insaputa del Parlamento e del capo di S.M. dell’esercito Cadorna, rovesciarono la Triplice Alleanza con Germania e Austria- ungheria, imponendo la guerra a un Parlamento a maggioranza neutralista. Per una settimana l’Italia si trovò quindi alleata con entrambi gli schieramenti: questa è la storia di quel colpo di stato. Per saperne di più
  4. L’AMICO DEL RE - Vol.3 - Francesco degli Azzoni Avogadro

    L’AMICO DEL RE - Vol.3

    € 15,00

    Volume III (1917) I libri che danno la dimensione della guerra vissuti negli alti comandi. Il 3° volume del diario inedito sulla Guerra del Re che riguarda l’anno terribile, il 1917, con Caporetto e la sede padovana della casa militare del re. Per saperne di più
  5. IL GENERALE LUIGI CADORNA DAL 1914 AL 1917 - Marziano Brignoli

    IL GENERALE LUIGI CADORNA DAL 1914 AL 1917

    € 18,00

    Davvero Cadorna era un generale che mandava al massacro i soldati in inutili assalti frontali? O c’è una spiegazione diversa? L’azione di comando di Cadorna è sempre stata considerata sotto gli aspetti negativi. Questo libro riequilibra i giudizi, la storia infatti cerca di spiegare l’accaduto, al di là dei pregiudizi e dei luoghi comuni. Ricondurre la biografia di Cadorna alla realtà della storia, significa anche rivalutare il valore dei fanti italiani nella guerra che ha segnato l’immaginario collettivo. La campagna accusatoria nei confronti di Cadorna di alcuni intellettuali mirante alla soppressione delle piazze dedicate a Cadorna viene da questo libro scritto da un grande storico italiano stigmatizzata. Il libro susciterà un vespaio perché molti di questi intellettuali sono ancora una volta caduti nell’ideologia. Per saperne di più
  6. L’AMICO DEL RE - Vol.2 - Francesco degli Azzoni Avogadro

    L’AMICO DEL RE - Vol.2

    € 18,00

    Prefazione di Gherardo degli Azzoni Avogadro Malvasia Volume II (1916) La novità storiografica. Il diario inedito di questo colonnello che visse accanto al Re per tutta la vita, apre una nuova prospettiva storiografica sulla biografia del Re più discusso della storia d’Italia e permette al lettore di penetrare nella vita di guerra degli alti comandi, con aneddoti e ritratti realistici di generali, principi e ministri italiani ed europei. L’autore, il conte Francesco Azzoni Avogadro era stato nominato da Umberto i ufficiale d’ordinanza di suo figlio quando Vittorio Emanuele aveva raggiunto la maggiore età. Erano vissuti insieme durante il periodo passato, in piena Belle Epoque, a Napoli e poi, nel 1904, il Re l’aveva rivoluto vicino nominandolo maestro delle cerimonie a corte, incarico che tenne fino alla morte. lo aveva avuto vicino durante la guerra, il momento più tragico del suo regno. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 19 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente