Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Corpi d'arma

Articoli da 1 a 6 di 37 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. GINO MONTIPÒ IL “FILIBUSTIERE DEL CARNARO” - Marco Montipò

    GINO MONTIPÒ IL “FILIBUSTIERE DEL CARNARO”

    € 15,00

    Nella Grande Storia della Marina militare nella Grande Guerra troneggiano i personaggi Gabriele D’Annunzio, Costanzo Ciano e Luigi Rizzo, ma ci furono personaggi di umile provenienza sociale che dimostrarono altrettanto valore e coraggio.

    Fu D’Annunzio a chiamare un marinaio modenese il “filibustiere del Carnaro” perché più volte salvò la situazione. L’impresa compiuta nella notte sull’11 febbraio 1918 a Buccari è vista con gli occhi di un marinaio modenese arruolatosi a 17 anni: un racconto semplice e scorrevole che percorre l'intera vicenda dei MAS.

    Per saperne di più
  2. LA RESISTENZA ETIOPICA NEL LASTA - Gabriele Zorzetto

    LA RESISTENZA ETIOPICA NEL LASTA

    € 15,00

    Nellʼagosto 1937, in diverse località dellʼEtiopia le popolazioni, spesso guidate dai loro signori feudali, presero le armi contro gli italiani. Nella regione del Lasta, ai confini con lʼEritrea, il Degiacc Hailu Chebbede si mise a capo di una rivolta che minacciò lʼorganizzazione del neonato impero italiano. Questa ricerca, condotta sulla base di documenti inediti mette a fuoco una vicenda che ebbe notevoli ripercussioni politiche e militari. Per saperne di più
  3. LA BATTAGLIA DI VITTORIO VENETO - Ezio Tormena

    LA BATTAGLIA DI VITTORIO VENETO

    € 18,00

    La Battaglia di Vittorio Veneto fu un insieme di combattimenti frazionati che segnarono la fine dell’impero austro-ungarico e la vittoria dell’esercito italiano. La descrizione dei combattimenti è stata ripresa solo da pochi anni e ha reso obsolete molte ricostruzioni degli anni 30. A cent’anni da quei fatti questo libro approfondisce l’accaduto utilizzando foto da un archivio di un appassionato collezionista, mappe militari del Museo della storia militare di Budapest e testimonianze inedite di soldati che combatterono in quei giorni. Un capitolo è infine dedicato ai 300 decorati al valor militare. Per saperne di più
  4. ARDITI, CAVALIERI E FANTI NELL’EPOPEA DELLA BATTAGLIA DEL SOLSTIZIO - Giacomo Bollini, Paolo Gaspari

    ARDITI, CAVALIERI E FANTI NELL’EPOPEA DELLA BATTAGLIA DEL SOLSTIZIO

    € 13,50

    Le descrizioni della battaglia del giugno 1918 risalgono a sessanta anni fa. Questo è il libro che racconta la battaglia del Solstizio per il lettore di oggi, con aneddoti, personaggi e mappe che lo rendono semplice e “narrato” come la sceneggiatura di un film. Per saperne di più
  5. GUIDO BERGAMO L’EROE NASCOSTO - L’etica dell’alpino più decorato della Grande Guerra

    GUIDO BERGAMO L’EROE NASCOSTO

    € 17,50

    Le imprese militari e civili di questo ventiquattrenne studente, capitano (per merito) del battaglione , composto da friulani e veneti, sono raccontate anche con un enorme apparato di foto, mappe e schizzi. Guido Bergamo, di Montebelluna (Treviso), repubblicano, interventista democratico, studente di medicina, è, con le sue 4 medaglie d’argento e 4 croci al valor militare, l’alpino più decorato. Fu uno dei designati al trasporto a spalla del Soldato Ignoto all’Altare della patria nel 1921. Fondatore di leghe contadine e di cooperative, leader dei repubblicani sociali del trevigiano, medico dei poveri. Nel 1926, dopo l’esilio e la forzata rinuncia alla politica, divenne un luminare della ricerca sulle patologie polmonari e tisiche e morì proprio in seguito alle dosi di radium assorbito nelle sue ricerche. Per saperne di più
  6. MEMORIE DI UN ARDITO - Dante Alfonso Mazzucato

    MEMORIE DI UN ARDITO

    € 18,00

    «Il libro che fa tabula rasa dei pregiudizi sugli arditi. Uno dei diari più belli, paragonabile a quelli di Lussu, di Salsa o di Soffici». Il diario inedito di un ardito è già di per sé un evento editoriale assai raro. Quando poi l’autore è un contadino padovano, molto religioso, che, diciannovenne, è tra i primi arditi del 1917 e che, combattimento dopo combattimento, arriva vivo alla fine della guerra, il fatto è “unico”. Anche perché Mazzucato scrive bene, ha cioè il dono, che manca a molti scrittori di professione, di descrivere intrecci e personaggi con grande leggerezza. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 37 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente