Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Corpi d'arma

Articoli da 1 a 6 di 44 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine discendente
  1. IL CAPPELLANO DEL CADORE

    IL CAPPELLANO DEL CADORE

    € 13,43

    Giorno per giorno le azioni e le considerazioni del cappellano di uno dei più famosi battaglioni alpini, da Passo Sentinella al Monte Piana a Lavaredo. Dal sommario: La scoperta del documento; il ruolo dei cappellani militari; ricordo di don Pietro Zangrando; Sepp Innerkofler; i morti nel periodo 1915-1916; la guerra intorno alle Lavaredo; avvenomenti del maggio 1915 ai confini di Lavaredo. Corredato da piantine e da molte fotografie inedite, il volume presenta una narrazione minuziosa degli avvenimenti della vita quotidiana in uno dei teatri di guerra più cruenti e inospitali. Per saperne di più
  2. LA GUERRA DI D'ANNUNZIO

    LA GUERRA DI D'ANNUNZIO

    € 18,50

    Se nel 1915 qualcuno avesse ipotizzato che il grande poeta e dandy italiano sarebbe diventato un eroe di guerra, non sarebbe stato preso in considerazione da nessuno. Che un famoso quanto raffinato poeta e scrittore vissuto al centro della belle époque, un intellettuale conteso dai salotti della Ville lumière, decida a cinquantadue anni di diventare soldato, compia audaci azioni aereonautiche e navali - come penetrare di notte un munitissimo porto nemico -, diventi il simbolo dell'irredentismo e venga "eletto" generale, comandante-trascinatore di un esercito, è un evento non riscontrabile nella storia di altre nazioni. Del d'Annunzio tombeur des femmes esistono vaste documentazioni, ma del poeta che vive il cameratismo e l'amicizia forgiata nell'azione rischiosa non esistono altrettanti libri. Eppure un poeta che trascini un'esercito con l'esempio di azioni temerarie non è un personaggio da confinare in comuni etichette ideologiche. Viene infatti da pensare che se il "grande romanzo italiano" è un romanzo non scritto, la vita romantica avventurosa tormentata e visionaria di Gabriele d'Annunzio è il grande romanzo italiano. Per saperne di più
  3. VIVERE E MORIRE DA VOLONTARI - Luigi Ius, Mario Ius

    VIVERE E MORIRE DA VOLONTARI

    € 12,00

    Prefazione di Fabio Todero. Se c'è un interrogativo ancora aperto tra i tanti che la Grande Guerra ci pone, questo è costituito dalla partecipazione al conflitto dei volontari affluiti nelle file dell'esercito italiano. Per questo, alla luce di un quadro di rinnovamento scientifico assai vivace, è forse giunto il tempo di ritornare o meglio di cominciare a preoccuparsi dei volontari italiani nella Grande Guerra. Si devono ricordare le migliaia di italiani che nel 1914 formarono in Francia la Legione Garibaldina di Peppino Garibaldi, ma soprattutto le migliaia di italiani "irredenti" che con grande rischio personale scelsero di combattere volontari nelle file dell'esercito italiano e, molto spesso, di partecipare alle azioni più pericolose. Partendo proprio dalle pagine scritte dai fratelli Ius è forse possibile enucleare alcuni problemi relativi alla condizione dei volontari, alle loro aspettative, ai loro rapporti con i commilitoni nonché alle difficoltà anche di ordine materiale da loro incontrate. Sono molti gli spunti di interesse presenti nelle memorie di Luigi e di Mario Ius, volontari poco più che adolescenti, dalla colorita e appassionata descrizione della partenza dei "regnicoli" da Trieste, e dalle idealità patriottiche: "Credo che nessuno sarà di animo così cattivo da gridare ai quattro venti che mi arruolai unicamente per sistemare il mio stato miserando. [...] Il mio fu un gesto, che fin dall'infanzia agognavo, appunto perché nacqui e vissi sotto il giogo straniero, perché conoscevo la nostra storia, perché amavo la Madre Patria". Per saperne di più
  4. LA MONTAGNA CHE ESPLODE - Hans Schneeberger

    LA MONTAGNA CHE ESPLODE

    € 12,50

    A cura di Paolo Pozzato. L'esplosione che fece saltare in aria la cima del Castelletto, lo Schreckenstein - il Sasso della paura austriaco, fu una delle operazioni più spettacolari della guerra in montagna. Hans Schneeberger aveva 19 anni quando raggiunse con il suo plotone di Kaiserjäger la sommità del Castelletto già destinata, con ogni probabilità, a saltare in aria come il vicino Col di Lana. Anche se già noto con il soprannome di "pulce delle nevi" per l'agilità e l'ardire dimostrato fino a quel momento, egli era comunque poco più di un ragazzo; gli venne affidata la difesa di una delle posizioni chiave dell'intera difesa austriaca delle Tofane. Questo libro descrive la vita di coloro che "erano sopra" la mina. Il suo racconto è integrato da quello degli alpini Piero Pieri e di Luigi Malvezzi. Per saperne di più
  5. AVANTI SAVOIA! - Paolo Giacomel

    AVANTI SAVOIA!

    € 12,00

    Tre soldati, un fante di Roma, un sottotenete di Cagliari, un capitano medico di Firenzuola raccontano con diari e fotografie inedite come vissero il 1915: la partenza per il fronte, le esercitazioni, gli assalti, gli scontri d'artiglieria, i primi morti sul fronte delle Dolomiti di Cortina d'Ampezzo, tra il Sas de Strìa, Cinque Torri, Passo Falzàrego, Lagazuòi, Tofana. Per saperne di più
  6. FRA CIELO E NEVI ETERNE

    FRA CIELO E NEVI ETERNE

    € 15,00

    Prefazione di Marino Biondi Postfazione di Stefano Majnoni. In questo libro è stata ricostruita la vicenda militare del capitano Massimiliano Majnoni, comandante della 245 a compagnia del Val d'Intelvi, schierato fin dal maggio 1915 nella Valcamonica. Si raccontano le epiche imprese degli alpini sui ghiacciai dell'Adamello e le sanguinose battaglie per la conquista di Conca Presena, del Monticello, di Passo Fargorida e Topete. Della conquista nel 1918 delle Marocche orientali e del passo dei Segni. In quest'ultima azione la compagnia di Majnoni ebbe ben 27 medaglie al valore. Alla fine della guerra Majnoni divenne addetto alla segreteria del Governatore di Trento Pecori-Giraldi, facendo poi parte della Delegazione Militare Italiana a Versailles. Qui strinse amicizia con Curzio Malaparte. Il carteggio inedito con lo scrittore pratese, che allora stava scrivendo Viva Caporetto, costituisce un eccezionale documento storico e letterario. Congedato nel 1922, il Majnoni divenne uno dei più stretti collaboratori di Raffaele Mattioli alla Banca Commerciale Italiana. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 44 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine discendente
'); }); var count = 0; function onloadCallback() { jQuery('.g-recaptcha-form button,input[type="button"],input[type="submit"]').each(function() { count++; var object = jQuery(this); var currentId = "newsletter"+"-"+count.toString(); object.attr("id", currentId); grecaptcha.render(object.attr("id"), { "sitekey" : "6LeOhk0UAAAAACEU8fhHgz-hYMIP_7URjM_FLuPq", "callback" : function(token) { object.parents('form').find(".g-recaptcha").val(token); object.parents('form').submit(); } }); }); }