Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Caporetto

Articoli da 19 a 24 di 40 totali

per pagina
Pagina:
  1. 2
  2. 3
  3. 4
  4. 5
  5. 6

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Silvio Stok - I TRACCIATI DELLE TRINCEE SUL FRONTE DELL’ISONZO - Vol.4

    I TRACCIATI DELLE TRINCEE SUL FRONTE DELL’ISONZO - Vol.4

    € 18,00

    Questo volume permette attraverso cartografie, documenti progettuali ed immagini aeree dell’epoca di ampliare la conoscenza delle linee arretrate e dei loro manufatti arricchendo di significato le vestigia ancora presenti sul territorio. Per saperne di più
  2. GUIDA AI LUOGHI DELLE BATTAGLIE DELLA RITIRATA DI CAPORETTO

    GUIDA AI LUOGHI DIMENTICATI DELLA GRANDE GUERRA - Vol.2

    € 13,50

    Caporetto non fu quello che finora comunemente si è creduto. L'esercito combatté con valore durante tutta la ritirata in combattimenti che avevano il fine di rallentare l'irruzione austro tedesca. È solo dalla conoscenza di quegli episodi e di quegli uomini che si sacrificarono per consentire la salvezza degli altri reparti che gli italiani possono riacquistare una vera consapevolezza di sé. Vi sono così nella ritirata di Caporetto luoghi che ci raccontano di avventure, paure ed eroismi di quei cittadini che ci hanno preceduto nella storia e ai quali va resa giustizia. Il volume contiene gli itinerari storico escursionistici di Marco Pascoli: Un caposaldo di terza linea: il Monticello di Moggio Udinese Sui sentieri di guerra del Pizzo Collina e della Creta delle Chianevate (escursionisti esperti). Per saperne di più
  3. IL GENIO DELLA VITTORIA

    IL GENIO DELLA VITTORIA

    € 25,00

    Le trincee, le baracche, le mulattiere e i ricoveri sono stati i punti “geografici” nella storia sociale della Grande Guerra, essi rappresentano uno degli aspetti portanti dell’attività militare. La logistica legata al Genio fu infatti un aspetto decisivo della guerra difensiva che l’esercito combattè nell’ultimo anno. Il generale Marieni, comandante dell’aeronautica negli anni in cui l’Italia doveva recuperare ritardi e inefficienze, fu colui che dai giorni seguenti Caporetto fino alla fine della guerra comandò quell’esercito di oltre 150.000 uomini che costruirono le linee difensive, le strade e i ponti per l’offensiva finale, risolvendo ciclopici problemi logistici e difensivi. Questa biografia condotta sui documenti dell’Archivio Marieni consente di rivalutare il merito di un generale la cui opera è tutt’oggi visibile in tanti luoghi del paesaggio veneto. Oltre 170 foto inedite e una sessantina di piante, schizzi, grafici e tabelle provenienti dall’Archivio Marieni documentano l’opera di uno dei maggiori artefici della vittoria italiana. Per saperne di più
  4. ALLA MERCÈ DEI BARBARI

    ALLA MERCÈ DEI BARBARI

    € 16,50

    a cura di Gianfrancesco Cromaz G. B. Trombetta (1883-1953) nacque a Osoppo, fu parroco a Sant’Odorico di Flaibano e a Ronchis di Latisana. Piccolo di statura, acuto di mente e di forte personalità, scrisse il più importante diario sull’occupazione austro-ungarica del Friuli all’età di trentaquattro anni, pubblicandolo a Bagnacavallo. Questa edizione, curata da Gianfrancesco Cromaz, consente al lettore di capire – a distanza di 90 anni – i riferimenti a persone, gli avvenimenti e luoghi che risulterebbero ostici: ne emerge l’opera immane dei parroci friulani in difesa della popolazione dai soprusi degli invasori, solo 79 sacerdoti su 642 lasciarono il Friuli, e senza di loro molte donne, bambini e vecchi avrebbero incrementato il prezzo che quella guerra chiese. Per saperne di più
  5. NON SOLO ROMMEL, ANCHE RANGO

    NON SOLO ROMMEL, ANCHE RANGO

    € 15,00

    Cosa realmente accadde il 24 ottobre 1917. Dell’attacco delle divisioni tedesche dell’ala sinistra il 24 ottobre due erano le punte di sfondamento: il Bayer Leib Regiment – il reggimento bavarese della Guardia – del maggiore Robert von Bothmer dell’Alpenkorps (il distaccamento del battaglione da montagna del Württemberg comandato dal tenente Rommel aveva solo un ruolo di fiancheggiamento sulla destra), e il 3° reggimento Jäger della 200a divisione comandato dal colonnello Ralf von Rango, uno dei migliori ufficiali delle truppe da montagna tedesche. La sua relazione è un tassello fondamentale per la comprensione di ciò che realmente accadde il 24 ottobre 1917. Completa la ricostruzione dei fatti la relazione di Ludwig Riegl sul contributo dell’artiglieria al successo dello sfondamento di Tolmino. Per saperne di più
  6. GUIDA AI LUOGHI DIMENTICATI DELLA GRANDE GUERRA - Vol.1

    GUIDA AI LUOGHI DIMENTICATI DELLA GRANDE GUERRA - Vol.1

    € 13,50

    Fu solo con la Grande Guerra che si formò l'identità nazionale italiana, quel senso di appartenenza che è alla base della crescita civile. È da quella conoscenza che ogni generazione deve ripartire per avere la vera consapevolezza di sé. Vi sono però luoghi in cui i segni della guerra si vedono ancor oggi, ma vi sono luoghi in cui non vi sono segni ma dove ci furono combattimenti e avvenimenti, luoghi che ci raccontano di avventure, paure ed eroismi di quei cittadini che ci hanno preceduto nella storia. Per saperne di più

Articoli da 19 a 24 di 40 totali

per pagina
Pagina:
  1. 2
  2. 3
  3. 4
  4. 5
  5. 6

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
'); }); var count = 0; function onloadCallback() { jQuery('.g-recaptcha-form button,input[type="button"],input[type="submit"]').each(function() { count++; var object = jQuery(this); var currentId = "newsletter"+"-"+count.toString(); object.attr("id", currentId); grecaptcha.render(object.attr("id"), { "sitekey" : "6LeOhk0UAAAAACEU8fhHgz-hYMIP_7URjM_FLuPq", "callback" : function(token) { object.parents('form').find(".g-recaptcha").val(token); object.parents('form').submit(); } }); }); }