Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Iscriviti ai Feed RSS

Grande Guerra

Articoli da 1 a 6 di 21 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Marco Cimmino, Paolo Gaspari, Mitja Juren, Marco Pascoli - Il centenario mancato della Grande Guerra

    IL CENTENARIO MANCATO DELLA GRANDE GUERRA

    € 9,00

    In Italia, contrariamente a quanto accade nel resto d’Europa, si è minimizzato, sino ad ignorarlo, il principale momento fondativo della sua identità impedendo che la gran parte dei suoi cittadini virtuosi fosse ricordata per le sue azioni valorose. Durante la Grande Guerra, oltre al sacrificio dei caduti, ci sono stati quasi 130 mila decorati per atti eroici ai quali avrebbe dovuto essere riservata la fama e il dovere civico del ricordo, e che invece sono stati colpevolmente ignorati. Solo attraverso la memoria del proprio passato e di quanti hanno sacrificato la vita per il proprio Paese, un popolo acquisice consapevolezza di sè contribuendo alla definizione di un’ identità di cui essere orgogliosi. Per saperne di più
  2. VADEMECUM DI STORIA MILITARE - Sergio Pelagalli

    VADEMECUM DI STORIA MILITARE

    € 9,00

    NOVITÀ, disponibile in settimana

    Un prontuario che in ordine alfabetico chiarisce le varie questioni di storia militare dati, numeri, definizioni Tutto ciò che non c’è nei libri di testo, per consentire a tutti di entrare nel merito del Centenario 1915-2015.

    Per saperne di più
  3. Paolo Gaspari, Il senso della patria nella Grande Guerra, Gaspari, 2014

    IL SENSO DELLA PATRIA NELLA GRANDE GUERRA

    € 9,00

    Recensito su Il Club de La Lettura del Corriere della Sera:
    http://lettura.corriere.it/grande-guerra-tra-miti-e-orrori/

    La Grande Guerra è forse l'unico fatto storico del quale si possa andare fieri, al quale far risalire l'amor di patria e la presa di coscienza legata al momento basilare del cammino della cittadinanza politica.

    Il momento dell'amalgama non è quindi il Risorgimento o la Resistenza - in quanto compiuti da poche migliaia di italiani e sfociati comunque in guerre civili - ma come chierisce l'autore il senso di patria e di fierezza possono basarsi a pieno titolo sul sacrificio collettivo pagato da tutti durante la Prima guerra mondiale.

    Per saperne di più
  4. DAL FRONTE DEL TAGLIAMENTO AL FRONTE DEL PIAVE

    DAL FRONTE DEL TAGLIAMENTO AL FRONTE DEL PIAVE

    Prezzo di listino: € 12,00

    Prezzo speciale: € 9,00

    Con i suoi 15.165 morti per causa bellica - pari al 21,7% della popolazione, oltre ai 5.000 mutilati - il Friuli fu la regione italiana che pagò il più alto prezzo della guerra. La memoria storica assai diffusa ancor oggi per quelle vicende è anche legata alle 11 medaglie d'oro, alle 804 d'argento e alle 1.512 di bronzo che i friulani meritarono sul campo di battaglia. La coscienza storica che permea la cultura in Friuli e che caratterizza anche l'elevato grado di etica civile dei friulani è stata quindi generata anche da un fatto così infausto come la Grande Guerra e questo patrimonio di consapevolezza di sé può essere conservato proprio attraverso la continua ricerca storica di quella guerra. Le foto dell'archivio Cordenos illustrano i Diari, i memoriali, gli avvenimenti e i personaggi dal brillamento, prematuro dei ponti della Delizia sul Tagliamento ai saccheggi,alle fucilazioni agli stupri e alle requisizioni dell'occupazione austro-tedesca in una zona che aveva l'illusione di essere al sicuro dalla guerra. Per saperne di più
  5. DALLA ROMAGNA ALLA MARMOLADA PER UN IDEALE REPUBBLICANO - Alfredo Ortali

    DALLA ROMAGNA ALLA MARMOLADA PER UN IDEALE REPUBBLICANO

    Prezzo di listino: € 12,80

    Prezzo speciale: € 9,60

    Caprile, Sottoguda e poi il Col di Lana, Salesei la Marmolada sono questi i luoghi di questo interessantissimo diario di guerra indispensabile per comprendere il sentimento patriottico degli epigoni del Risorgimento italiano. Per saperne di più
  6. COSA ACCADDE AL SASSO MISTERIOSO IN VAL TRAVENANZES LA NOTTE DEL 30 LUGLIO 1916

    COSA ACCADDE AL SASSO MISTERIOSO IN VAL TRAVENANZES LA NOTTE DEL 30 LUGLIO 1916

    Prezzo di listino: € 12,50

    Prezzo speciale: € 9,38

    L'appellativo di Sasso Misterioso fu dato a quel grande masso spaccato ai piedi del Castelletto dopo l'azione degli alpini del Val Chisone del 27-28 settembre 1915. Gli austriaci lo chiamavano Gelspaltener Fels - o Sasso Spaccato - e, con il Sasso Triangolare, faceva parte del loro sistema difensivo della testata di Val Travenanzes. In Uomini contro montagne, Renzo Boccardi lo chiamò "vero rebus di pietra, il Sasso Misterioso dovette il nuovo battesimo alla paurosa fatalità che gli permise di frustrare non solo ogni nostro tentativo di forzamento ma di 'succhiare', se si può usare questo verbo da naja, i suoi assalitori come un gorgo misterioso che più non li restituiva. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 21 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente