Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Iscriviti ai Feed RSS

Grande Guerra

Articoli da 25 a 30 di 283 totali

per pagina
Pagina:
  1. 3
  2. 4
  3. 5
  4. 6
  5. 7

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Elena d'Aosta - ACCANTO AGLI EROI Diario della duchessa d’Aosta I. maggio 1915 - giugno 1916

    ACCANTO AGLI EROI - Vol.1

    € 29,00

    Hélène d’Orléans e le infermiere volontarie furono l’emblema del protagonismo femminile nella Grande Guerra. Capaci, determinate e altruiste svolsero un ruolo fondamentale nell’assistenza ad un milione e mezzo di feriti. Il diario della duchessa d’Aosta, integrato con le biografie e i diari dei medici e delle crocerossine è uno strumento essenziale per conoscere il processo con cui l’identità italiana e quella femminile iniziarono ad affermarsi nella società. Per saperne di più
  2. Maurizio De Blasio - PATRIA, EUROPA, UMANITÀ IN GIUSEPPE MAZZINI

    PATRIA, EUROPA, UMANITÀ IN GIUSEPPE MAZZINI

    € 10,00

    Si può ragionare in termini politici di Umanità pur non abbandonando l’idea di Patria? Si può difendere il principio di nazionalità senza cedere al razzismo e alla xenofobia? È possibile pensare ad un’unione degli Stati d’Europa, basata sul rispetto dei popoli che la compongono e non solo sulle regole del mercato e dell’economia? A queste domande, tornate più che mai attuali, ha cercato di rispondere quasi un secolo e mezzo fa Giuseppe Mazzini nella sua lunga carriera di scrittore, leader politico e principale ispiratore del nostro Risorgimento. La sua riflessione, caratterizzata dalla costante ricerca dell’equilibrio tra diritti e doveri, e tra ragioni individuali e bene comune, è alla base di un ideale patriottico, liberale e democratico, che tutti gli Italiani dovrebbero conoscere. Per saperne di più
  3. Rosario Romeo - L'Italia alla prova, Risorgimento e Prima Guerra Mondiale

    L'ITALIA ALLA PROVA

    € 10,00

    Due scritti di straordinaria efficacia analitica e critica di uno dei maggiori storici del Novecento su due passaggi di fondamentale importanza della nostra storia nazionale: il Risorgimento e la prima guerra mondiale, visti nel fuoco delle polemiche storiografiche del primo e del secondo dopoguerra, collocati nel grande scenario dell’ascesa ottocentesca dei valori di nazionalità e libertà e del loro declino novecentesco, congiunto al crollo della supremazia mondiale dell’Europa sancito dalla Grande Guerra. Per saperne di più
  4. Paolo Gaspari - PRETI IN BATTAGLIA

    PRETI IN BATTAGLIA

    € 29,00

    Già nell’estate-autunno del 1915 i cappellani non aspettavano solo l’arrivo dei soldati nei posti di medicazione, ma andavano a confortare e a recuperare i feriti sul campo di battaglia, avvicinandosi sempre più alla linea di fuoco, lì dove serviva il loro soccorso, l’incitamento ai barellieri, l’organizzazione dello sgombero. Molti cappellani escono di notte, o di giorno fidando dell’abito talare o della croce cucita sulla divisa, a recuperare i corpi per darne sepoltura. Ma quella dei feriti che invocano soccorso oltre i reticolati e che muoiono senza nessuno vicino è per molti sacerdoti una cosa insopportabile. Ed escono dalle trincee. Seguono in coda le ondate d’assalto per poter subito raccogliere i feriti, e salvarli, e assistere i morenti, e salvarli. Sono giovani che hanno ancora l’ingenuità della gente semplice. Sono lì, abbandonati nella terra di nessuno, assetati, invocanti la mamma. Ecco allora che i cappellani escono dai ripari e di propria volontà per rispettare un vincolo morale, un’etica basata sul desiderio di non deludere chi si attende qualcosa da te, rischiano la vita spesso solo per tenere la mano ai feriti e tranquillizzarli. Eccoli correre tra gli scoppi delle granate. Nessuno l’ha loro ordinato. Anzi il loro posto canonico era il posto di medicazione o l’ospedaletto da campo, abbastanza lontano e sicuro. Il loro coraggio è eroismo puro, perché non raccontarlo? Se non lo si racconta è come se il loro sacrificio non sia mai esistito. Per saperne di più
  5. ASPETTI DELLA CONDIZIONE FEMMINILE NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

    ASPETTI DELLA CONDIZIONE FEMMINILE NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

    € 14,50

    Gli studenti e gli insegnanti di una scuola si cimentano nella ricerca storica per commemorare in modo degno il centenario di una guerra che segnò il protagonismo femminile, con risultati sorprendenti. Per saperne di più
  6. Una rete di ricordi - La memoria digitale del caduti nella Grande Guerra

    Una rete di ricordi

    € 17,00

    La Regione Lombardia in occasione della presentazione dell'Albo d'Oro dei Caduti Lombardi ha dato avvio ad una riflessione sulla "memoria digitale" dei caduti della Prima Guerra Mondiale. Il libro contiene interventi di Cristina Cappellini, Marco Balbi, Pierluigi Scolé, Giorgio Rochat, Antonio Trotti, Nicola Labanca, Lisa Bregantin, Mirtide Gavelli, Amos Conti, Lorenzo Cadeddu, Marco Baldassari, Nicoletta Fasano, Gerardo Unia, Gian Paolo Bertelli, Massimo Vitale Per saperne di più

Articoli da 25 a 30 di 283 totali

per pagina
Pagina:
  1. 3
  2. 4
  3. 5
  4. 6
  5. 7

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente