Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Iscriviti ai Feed RSS

Grande Guerra

Articoli da 7 a 12 di 312 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Paolo Gaspari - PRETI IN BATTAGLIA - Vol.2

    PRETI IN BATTAGLIA - Vol.2

    € 20,00

    “Spesso si pensa che lo stato di vita sacerdotale sottragga dalla storia. Si ritiene che servire Dio nella Sua Chiesa significhi, in qualche modo, deresponsabilizzarsi rispetto alle problematiche del mondo attuale. Si pensa ai sacerdoti come uomini da sacrestia, ai religiosi come esseri chiusi in un convento, ai contemplativi come persone avulse dalla società, isolate dal mondo, concentrate su uno spiritualismo lontano dall’umanità...”, scrive monsignor Santo Marcianò nella Prefazione, nella Grande Guerra accadde infatti che questi giovani cappellani militari diventarono uno degli elementi fondamentali sia per la coesione del reparto, e quindi per la sua sopravvivenza, che per la vittoria finale. La coesione di un reparto, base di qualsiasi successo nonché di sopravvivenza in situazioni estreme, dipendeva da un complesso di fattori, il più importante dei quali era senz’altro l’aggregazione di gruppo, a più livelli, che dal piccolo gruppo informale sale a una identificazione nel battaglione o nel reggimento e, come sottolinea Giorgio Rochat, “con un certo grado di provocazione, si può dire che un esercito per funzionare ha bisogno di amore, non come sesso, ma come capacità di rapporti umani intensi e affettivi tra eguali, ma anche tra superiori e inferiori”. Questa considerazione di Rochat sui sentimenti di amore, di amicizia. di condivisione profonda generata tra rapporti umani intensi tra eguali e tra superiori e inferiori in situazioni così fuori dalla norma ed estreme come furono quelle della Grande Guerra, va messa in correlazione con il fatto che quella guerra rappresentò il momento epico in cui si formò per la prima volta l’amalgama tra classi borghesi e classi popolari. Ecco allora che il racconto di ciò che fece Annibale Carletti di Cremona, Pietro Robotti di Alessandria, Eugenio Robbiano di Tortona, Ettore Civati di Como, padre Arcangelo Monaco di Vico del Gargano, di Giovanni Folci di Varese, di Ernesto Pisacane di Caserta, Giovanni Mazzoni di Arezzo e Vittorio Maini di Pavia diventano altrettante manifestazioni di amore per il prossimo. La narrazione delle loro imprese e delle persone che ne beneficiarono sono punti di cristallizzazione o abbreviazione narrativa della memoria collettiva in cui la società italiana può riconoscere sé stessa e la propria storia. E la conoscenza di sé stessi è la struttura mentale che ci permette di superare le nuove sfide che la storia non lesinerà. Per saperne di più
  2. LO SPIONAGGIO ITALIANO NEL 1918 - Lorenzo Cadeddu, Paolo Gaspari

    LO SPIONAGGIO ITALIANO NEL 1918

    € 22,00

    Pochi conoscono le avventure degli italiani paracadutati o arrivati via mare nelle terre invase del Friuli e del Veneto per svolgere l’attività spionistica. Romiati, Tandura, i fratelli Carli, De Carlo, Lorenzetti, d’Attimis, di Montegnacco, Barnaba e una decina d’altri informatori che a costo della vita permisero agli Stati Maggiori di avere precise informazioni grazie alle quali l’Italia vinse la Prima guerra mondiale. Per saperne di più
  3. BREVE STORIA DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE 2. 1916-1918 - Marco Cimmino

    BREVE STORIA DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE - Vol.2

    € 18,00

    Una storia cronologica e tematica completa della prima guerra mondiale, divulgativa, sintetica e scientifica: uno strumento agile di consultazione e, allo stesso tempo, una fonte attendibile, tanto per la curiosità del profano quanto come punto di partenza per approfondire le vicende e i personaggi su tutti i fronti, da quello occidentale fi no all’estremo Oriente e all’Africa meridionale. Per saperne di più
  4. LA RESISTENZA ETIOPICA NEL LASTA - Gabriele Zorzetto

    LA RESISTENZA ETIOPICA NEL LASTA

    € 15,00

    Nellʼagosto 1937, in diverse località dellʼEtiopia le popolazioni, spesso guidate dai loro signori feudali, presero le armi contro gli italiani. Nella regione del Lasta, ai confini con lʼEritrea, il Degiacc Hailu Chebbede si mise a capo di una rivolta che minacciò lʼorganizzazione del neonato impero italiano. Questa ricerca, condotta sulla base di documenti inediti mette a fuoco una vicenda che ebbe notevoli ripercussioni politiche e militari. Per saperne di più
  5. IL REGIME PENALE NELLA GRANDE GUERRA, Il diario del colonnello Mocali, presidente del tribunale militare di Cervignano  - Alberto Monticone, Giorgio Milocco

    IL REGIME PENALE NELLA GRANDE GUERRA

    € 18,00

    Lo studio di Monticone sulla “giustizia punitrice” e sul Comando Supremo è la base per conoscere la storia sociale della guerra. Dall’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano emerge ora il diario inedito del colonnello Mocali, toscano, presidente del Tribunale di guerra a Cervignano, sede del Comando del duca d’Aosta, che narra di episodi di fraternizzazione, di D’Annunzio, dei fucilati con i reati di cui furono imputati. Un diario raro nella sua franchezza e umanità, ricco di aneddoti e personaggi famosi che dimostra nella pratica com’era la vita nei Tribunali militari. Per saperne di più
  6. CARSO 1917 - Renzo Catellani

    CARSO 1917

    € 22,00

    L’emblematica storia della vita e degli assalti di 3.000 ufficiali e soldati nel cuore del Carso: Castagnevizza, baluardo inespugnabile e sinonimo di furibondi combattimenti nella primavera-estate del 1917, mai descritti nel loro alternarsi tra assalti e riposi, morte e amicizia, azioni valorose ed errori tattici. Il volume è corredato da mappe e schizzi a colori con un apparato fotografico totalmente inedito. Per saperne di più

Articoli da 7 a 12 di 312 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente