Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Lotte agrarie

Articoli da 1 a 6 di 8 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. "AVANTI POPOLO CON FEDE FRANCA..." - Angelo Rigo

    "AVANTI POPOLO CON FEDE FRANCA..."

    € 18,00

    L’8 giugno 1920, a Badoere, un piccolo paese ai confini tra le province di Treviso, Padova e Venezia, la villa settecentesca dei conti Marcello brucia perché i proprietari si rifiutano di accettare i nuovi patti colonici.

    Come hanno potuto dei bravi contadini cattolici, tutti casa, chiesa e osteria arrivare a tanto? Ponti minati, assedio della città, saccheggio di ville e cantine, un servizio d’ordine militarizzato con gli “arditi bianchi”... è l’epica dei contadini veneti che si liberano della sudditanza verso i padroni.

    Per saperne di più
  2. IL SOGNO FRIULANO DI PASOLINI - Paolo Gaspari

    IL SOGNO FRIULANO DI PASOLINI

    € 14,80

    Il fatto vero non è quasi mai un fatto memorabile. Una battaglia è sempre un fatto memorabile, ma in pace gli eventi che vengono ricordati sono legati ad aspetti sociali traumatici, come impoverimento inaspettato, emigrazione e, appunto, rivolte popolari. La ribellione di San Vito del 29 gennaio 1948 è memorabile anche per la presenza di tre grandi personaggi: Angelo Galante, Carlo Tullio-Altan e Pier Paolo Pasolini. Il primo fu il capo carismatico dei contadini, il secondo fu il proprietario che propose l'accordo - e diventerà poi il padre dell'antropologia culturale in Italia -, il terzo fu un intellettuale, testimone, che diventerà il cantore di quei fatti in due romanzi, Il sogno di una cosa e Atti impuri: un'esperienza storica emblematica, come poche volte è capitato nella storia italiana. Per saperne di più
  3. LA TERRA IL LAVORO - Enrico Folisi, Paolo Gaspari

    LA TERRA IL LAVORO

    € 14,50

    La società friulana attuale è comunque figlia della società contadina del secolo precedente. In ogni struttura sociale che cambia è infatti importante il modo in cui avviene questo cambiamento - con la violenza, dall'alto, con la partecipazione civile della popolazione, con alti o bassi "costi" sociali, ecc. - in quanto la vita sociale, nel caso ad esempio della violenza, ne risulta per lungo tempo inasprita e quasi imbarbarita. È indubbio che aspetti cospicui del Friuli contadino continuarono a vivere nel loro mondo chiuso, deferente e consuetudinario fino alla metà del XX secolo, fino a quando, cioè, la struttura dello Stato non assunse la forma una democratica repubblica parlamentare. Questo volume fa appunto vedere il processo di civilizzazione che ha portato i contadini friulani a diventare cittadini di una repubblica democratica. Per saperne di più
  4. LA FINE DEL MONDO CONTADINO IN FRIULI - Paolo Gaspari

    LA FINE DEL MONDO CONTADINO IN FRIULI

    € 10,00

    Oltre mezzo milione di contadini veneti e friulani, iscritti ai sindacati cattolici e socialisti, tra il 1919 e il 1922 parteciparono alla più grande agitazione contadina della storia italiana. Per la prima volta la loro azione e le loro organizzazioni vengono messe in relazione con quelle dei gentleman farmers friulani e delle lites terriere. Capilega, sindacalisti, parroci e vescovi diventano i personaggi di un racconto in cui s'intrecciano la mentalità e la storia dei possidenti, il ribellismo popolare e il sindacalismo cattolico nella fase cruciale della fine della società contadina. Per saperne di più
  5. LE LOTTE DEL CORMÔR - Paolo Gaspari

    LE LOTTE DEL CORMÔR

    € 12,50

    Come nasce un'agitazione contadina? Su quale substrato economico sociale s'innesta la rivendicazione? Quali sono i criteri etici che coagulano persone di paesi diversi? La ricostruzione degli avvenimenti dello sciopero a rovescio condotto dai disoccupati friulani nell'estate del 1950, e reso famoso dai quadri di Zigaina, attraverso le fonti orali, analizza gli aspetti catalizzatori del ribellismo popolare nella struttura paesana delle società rurali. Per saperne di più
  6. IL VENETO RIBELLE - Emilio Franzina

    IL VENETO RIBELLE

    € 15,00

    La storia delle popolazioni venete dalla seconda metà Ottocento è stata quasi sempre vista in merito all'emigrazione; Franzina analizza qui i movimenti di protesta popolare nelle campagne come nella rete industriale, e arriva a quegli aspetti di localismo popolare, di cultura delle comunità urbane, di venezianità, che si collegano con la formazione dei sindacati e delle élites intellettuali. La storia veneta si arrichisce quindi di un'analisi del ribellismo popolare finora non sufficientemente scandagliato e ricco di spunti per una riflessione sui comportamenti delle classi popolari venete. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 8 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente