Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Civiltà contadina

Articoli da 13 a 16 di 16 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. DENTRO I PAESI, VALLI DEL NATISONE 1968 - Riccardo Toffoletti

    DENTRO I PAESI, VALLI DEL NATISONE 1968

    € 22,00

    Riccardo Toffoletti porta alla ribalta le condizioni di miseria materiale in cui, ancora alla fine degli anni ’60, si trovavano le Valli del Natisone, colpite al cuore dall’emigrazione di massa, abbandonate alla dissoluzione economica e sociale. Testo bilingue in italiano e sloveno, abstract in inglese. Per saperne di più
  2. LE LOTTE DEL CORMÔR - Paolo Gaspari

    LE LOTTE DEL CORMÔR

    € 12,50

    Come nasce un'agitazione contadina? Su quale substrato economico sociale s'innesta la rivendicazione? Quali sono i criteri etici che coagulano persone di paesi diversi? La ricostruzione degli avvenimenti dello sciopero a rovescio condotto dai disoccupati friulani nell'estate del 1950, e reso famoso dai quadri di Zigaina, attraverso le fonti orali, analizza gli aspetti catalizzatori del ribellismo popolare nella struttura paesana delle società rurali. Per saperne di più
  3. IL VENETO RIBELLE - Emilio Franzina

    IL VENETO RIBELLE

    € 15,00

    La storia delle popolazioni venete dalla seconda metà Ottocento è stata quasi sempre vista in merito all'emigrazione; Franzina analizza qui i movimenti di protesta popolare nelle campagne come nella rete industriale, e arriva a quegli aspetti di localismo popolare, di cultura delle comunità urbane, di venezianità, che si collegano con la formazione dei sindacati e delle élites intellettuali. La storia veneta si arrichisce quindi di un'analisi del ribellismo popolare finora non sufficientemente scandagliato e ricco di spunti per una riflessione sui comportamenti delle classi popolari venete. Per saperne di più
  4. GRANDE GUERRA E RIBELLIONE CONTADINA - Paolo Gaspari

    GRANDE GUERRA E RIBELLIONE CONTADINA

    € 24,50

    Dopo la Grande Guerra le campagne nord-orientali furono teatro della più grande agitazione agraria italiana che mobilitò oltre 580.000 contadini e braccianti organizzati dalle leghe cattoliche e socialiste. Nelle regioni teatro dello scontro tra due eserciti e occupate militarmente dagli austro-ungarici, si ebbe la più grande ribellione contadina del 900 italiano. Dal fitto intreccio di vicende individuali e delle storie famigliari dei proprietari emergono i caratteri sia di un popolo di contadini legati tenacemente alle consuetudini, alla solidarietà e all'associazionismo, ma emergono anche le caratteristiche delle élites terriere, dei parroci e dei vescovi. Per saperne di più

Articoli da 13 a 16 di 16 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente