Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Memorie e diari

Articoli da 1 a 6 di 97 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Andrea de Raho - LETTERE ALLA MADRE 1915-1920

    LETTERE ALLA MADRE

    € 18,00

    Andrea de Raho barone di Cassineto, discende dal normanno Rahulfo detto Raho e da Emma D’Altavilla.

    Il suo è un originale epistolario tra lui e la madre, che documenta il mondo degli affetti nella Grande Guerra alle spalle del fronte. Una preziosa cronaca delle relazioni sociali e familiari dell’epoca.

    Per saperne di più
  2. IL SERGENTE APPESO A UN FILO - Laura Daverio

    IL SERGENTE APPESO A UN FILO

    € 14,50

    La guerra raccontata dal sergente Roberto Galli è molto diversa da quella che si legge nei manuali scolastici, è la guerra degli umili che partecipano ai grandi eventi della Storia, ma che solo raramente sono presi come testimoni. Un libretto agile per insegnanti e studenti, per coloro che continuano a incuriosirsi per gli aspetti “nascosti” di una grande guerra di popolo. Per saperne di più
  3. STANITSA TERSKAJA - L'illusione cosacca di una terra

    STANITSA TERSKAJA

    € 14,00

    Con i paradossi di cui è piena la storia, spesso proprio nei suoi momenti più tragici, gli "occupanti" cosacchi furono quelli, alla fine, che pagarono il prezzo più alto: in termini di vite umane, di sradicamento, di perdita della propria identità, proprietà, tradizione.

    Non vennero trattati, come sarebbe stato più giusto, come truppe di occupazione sconfitte, come esercito in ritirata e fatto prigioniero, come responsabili di violenze e di crimini commessi con la giustificazione e la scusa della guerra. Ma vennero, tutti senza distinzione, consegnati alla vendetta di Stalin, militari e civili, capi militari e famiglie operose, assassini e contadini.

    Per saperne di più
  4. VOCI DALLA SHOAH

    VOCI DALLA SHOAH

    € 14,50

    Auschwitz e Hiroshima indicheranno per sempre, nella storia multimillennaria del nostro piccolo pianeta, una svolta decisiva, di cui gli storici futuri misureranno tutte le conseguenze oggi incalcolabili.

    Due nomi, quelli ora fatti, del 1945, che possono essere assunti a simbolo della nostra epoca. Il primo, rivelatosi al mondo con estrema difficoltà, tra molti travestimenti, ipocrisia, indifferenza, viltà, di individui, governi, popoli, istituzioni profane e sacre, e apparsi in tutta la loro tragica luce solo col crollo della potenza nazista in Europa; il secondo, percepito nel bagliore infernale di un attimo, nei cieli del Giappone. Ma visti nel profondo dei tempi, essi sono accomunati dalla ferocia o dalla follia autodistruttiva dell’umanità.

    Eppure dobbiamo constatare che, nonostante tutto questo, gli uomini continuano a ridere, piangere, trastullarsi, uccidersi, come prima, come sempre” (dalla Prefazione di Alessandro Galante Garrone).

     

    Testi di:

    Liliana Segre
    Goti Bauer
    Ytzhak Katzenelson Nedo Fiano
    Oliver Lustig

    Per saperne di più
  5. Ester Hirsh - LE PORTE DI ESTER, Il racconto di un’infermiera ebrea praghese sul fronte italiano 1916-1919

    LE PORTE DI ESTER

    € 15,00

    Dopo la guerra l’infermiera Ester Hirsh non torna in Cecoslovacchia. Passato un breve periodo in Italia a Trieste, si rifugia nel sud della Francia da dove emigrerà, nel 1925, verso il sud degli Stati Uniti. Si sposta e viaggia alla ricerca di un equilibrio che la guerra le ha fatto perdere. Nel suo viaggio in Italia nel 1987, all’età di novantun anni, dovrà fermarsi a causa delle conseguenze di un’insolazione e sarà ricoverata in una clinica nel cuore del Chianti, dove consegnerà il suo diario al curatore... All’età di novantacinque anni si perdono le sue tracce e non è stato possibile sapere, nonostante numerose ricerche, dove sia andata, dove sia arrivata. Per saperne di più
  6. Domenico Siciliani - DENTRO IL COMANDO SUPREMO

    DENTRO IL COMANDO SUPREMO

    € 19,50

    Il diario inedito dell’autore del Bollettino della Vittoria con cui si annuncia l’armistizio di Villa Giusti e la resa dell’impero austro-ungarico. Il generale Siciliani fu l’autore del famoso Bollettino della Vittoria che campeggia sulle facciate di tutti i comuni italiani. Il suo racconto della vita al Comando Supremo e poi tra i massimi vertici dell’esercito è tranchant e sorprenderà il lettore all’oscuro della vita negli alti comandi nella Grande Guerra e in Libia. Una lettura avvincente, piena di sorprese sulle debolezze e gusti dell’élite militare e politica. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 97 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente