Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Collana Storica

Articoli da 25 a 30 di 65 totali

per pagina
Pagina:
  1. 3
  2. 4
  3. 5
  4. 6
  5. 7

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. IL GENIO DELLA VITTORIA

    IL GENIO DELLA VITTORIA

    € 25,00

    Le trincee, le baracche, le mulattiere e i ricoveri sono stati i punti “geografici” nella storia sociale della Grande Guerra, essi rappresentano uno degli aspetti portanti dell’attività militare. La logistica legata al Genio fu infatti un aspetto decisivo della guerra difensiva che l’esercito combattè nell’ultimo anno. Il generale Marieni, comandante dell’aeronautica negli anni in cui l’Italia doveva recuperare ritardi e inefficienze, fu colui che dai giorni seguenti Caporetto fino alla fine della guerra comandò quell’esercito di oltre 150.000 uomini che costruirono le linee difensive, le strade e i ponti per l’offensiva finale, risolvendo ciclopici problemi logistici e difensivi. Questa biografia condotta sui documenti dell’Archivio Marieni consente di rivalutare il merito di un generale la cui opera è tutt’oggi visibile in tanti luoghi del paesaggio veneto. Oltre 170 foto inedite e una sessantina di piante, schizzi, grafici e tabelle provenienti dall’Archivio Marieni documentano l’opera di uno dei maggiori artefici della vittoria italiana. Per saperne di più
  2. NON SOLO ROMMEL, ANCHE RANGO

    NON SOLO ROMMEL, ANCHE RANGO

    € 15,00

    Cosa realmente accadde il 24 ottobre 1917. Dell’attacco delle divisioni tedesche dell’ala sinistra il 24 ottobre due erano le punte di sfondamento: il Bayer Leib Regiment – il reggimento bavarese della Guardia – del maggiore Robert von Bothmer dell’Alpenkorps (il distaccamento del battaglione da montagna del Württemberg comandato dal tenente Rommel aveva solo un ruolo di fiancheggiamento sulla destra), e il 3° reggimento Jäger della 200a divisione comandato dal colonnello Ralf von Rango, uno dei migliori ufficiali delle truppe da montagna tedesche. La sua relazione è un tassello fondamentale per la comprensione di ciò che realmente accadde il 24 ottobre 1917. Completa la ricostruzione dei fatti la relazione di Ludwig Riegl sul contributo dell’artiglieria al successo dello sfondamento di Tolmino. Per saperne di più
  3. LA DIFESA DI UN REGNO

    LA DIFESA DI UN REGNO

    € 34,00

    Prefazione di Paolo Foramitti Se con Vittorio Amedeo III il Regno di Sardegna divenne quella grande caserma che lamentava Vittorio Alfieri, è anche vero che con lui l’assolutismo dei Savoia potrà contare su un esercito stabile, omogeneo e su un corpo ufficiali, nobili e borghesi, di assoluta dedizione al sovrano. È questo esercito che combatte contro gli invasori francesi nella lunga guerra 1792-1796 che finirà solo con l’arrivo di Napoleone al comando della Grande Armée. Alle narrazione che Lo Faso fa della lunga guerra, seguono le biografie militari dei quasi tremilaseicento ufficiali che tengono per anni bloccato l’esercito della rivoluzione sulla Alpi, in una guerra in montagna che può equipararsi solo a quella del 1915-1918. Essi sono gli attori di una storia militare “dimenticata” dalla storiografia italiana troppo spesso priva di accurate ricerche d’archivio e che invece questo libro riconduce a ciò che è la base della storia militare: gli avvenimenti e i personaggi. Per saperne di più
  4. MALATTIE E MEDICINA DURANTE LA GRANDE GUERRA 1915-1919

    MALATTIE E MEDICINA DURANTE LA GRANDE GUERRA 1915-1919

    € 14,80

    La Grande Guerra fu la guerra in cui i mezzi di distruzione di massa assunsero il ruolo preponderante. Furono molte le forme di distruzione oltre alla morte sul campo e per ferite: vi fu la distruzione della mente – la pazzia, di qui l’analisi delle lettere dagli ospedali psichiatrici –, la distruzione della capacità riproduttiva e della famiglia – la nascita degli “illegittimi” –, la distruzione per malattie che non figura quasi mai nelle statistiche ma comportò la morte di oltre 180.000 soldati – il saggio di Ceschin è un importante contributo alla storiografia di guerra –, e infine la distruzione totale: la Spagnola. Un volume fondamentale per la storia sociale della Grande Guerra. Per saperne di più
  5. GALILEO PRIVATO - Paolo Scandaletti

    GALILEO PRIVATO

    € 14,80

    Prefazione di Margherita Hack Il “caso Galileo” è qui narrato attraverso il filtro della vita privata del grande pisano. Ripartendo dai fatti biografici e storici anche minori, Paolo Scandaletti racconta la vita di Galileo Galilei (1564-1642) con trascinante precisione e grande apertura culturale. Ecco dunque venirci incontro lo scienziato geniale e innovatore, caposcuola dell’autonomia della ricerca, scrittore chiarissimo e pensatore ucido che sfida l’aristotelismo ufficiale. Ma anche il pover’uomo dalla vita tormentata, pressato spesso da parenti e creditori, di carattere passionale e polemico, gaudente e beffardo; un uomo affascinante, senza malizie machiavelliche e quindi destinato a scontrarsi con il potere ecclesiastico e laico. Per saperne di più
  6. LA GRANDE GUERRA DEL NAZIONALISTA GUALTIERO CASTELLINI CAPITANO DEGLI ALPINI

    LA GRANDE GUERRA DEL NAZIONALISTA GUALTIERO CASTELLINI CAPITANO DEGLI ALPINI

    € 14,50

    Attraverso le lettere ed il diario di guerra di uno dei più importanti dirigenti del Nazionalismo italiano si ripercorrono le vicende di guerra del capitano milanese Castellini, che con la Brigata Cuneo, il Battaglione Monrosa e Val Cordevole e il 3° Raggruppamento alpini, combattè sulle Dolomiti, sull'Adamello e sul Grappa. Per saperne di più

Articoli da 25 a 30 di 65 totali

per pagina
Pagina:
  1. 3
  2. 4
  3. 5
  4. 6
  5. 7

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente