Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Memorie e diari

Articoli da 1 a 6 di 93 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Ester Hirsh - LE PORTE DI ESTER, Il racconto di un’infermiera ebrea praghese sul fronte italiano 1916-1919

    LE PORTE DI ESTER

    € 15,00

    Dopo la guerra l’infermiera Ester Hirsh non torna in Cecoslovacchia. Passato un breve periodo in Italia a Trieste, si rifugia nel sud della Francia da dove emigrerà, nel 1925, verso il sud degli Stati Uniti. Si sposta e viaggia alla ricerca di un equilibrio che la guerra le ha fatto perdere. Nel suo viaggio in Italia nel 1987, all’età di novantun anni, dovrà fermarsi a causa delle conseguenze di un’insolazione e sarà ricoverata in una clinica nel cuore del Chianti, dove consegnerà il suo diario al curatore... All’età di novantacinque anni si perdono le sue tracce e non è stato possibile sapere, nonostante numerose ricerche, dove sia andata, dove sia arrivata. Per saperne di più
  2. Domenico Siciliani - DENTRO IL COMANDO SUPREMO

    DENTRO IL COMANDO SUPREMO

    € 19,50

    Il diario inedito dell’autore del Bollettino della Vittoria con cui si annuncia l’armistizio di Villa Giusti e la resa dell’impero austro-ungarico. Il generale Siciliani fu l’autore del famoso Bollettino della Vittoria che campeggia sulle facciate di tutti i comuni italiani. Il suo racconto della vita al Comando Supremo e poi tra i massimi vertici dell’esercito è tranchant e sorprenderà il lettore all’oscuro della vita negli alti comandi nella Grande Guerra e in Libia. Una lettura avvincente, piena di sorprese sulle debolezze e gusti dell’élite militare e politica. Per saperne di più
  3. Stanislav Dekleva, UN UFFICIALE ASBURGICO TRA FEDELTÀ E PATRIA SLOVENA

    UN UFFICIALE ASBURGICO TRA FEDELTÀ E PATRIA SLOVENA

    € 19,00

    Il memoriale inedito dell’ufficiale austriaco di lingua slovena Stanislav Dekleva non è solo uno dei tanti diari di guerra. È bensì un racconto avvincente che vede il suo protagonista spostarsi dalla Galizia al ghiacciaio della Marmolada, nel corso di tutta la Grande Guerra, rivelando intuizioni geniali e brillanti azioni. È lui che “inventa” i famosi tunnel di ghiaccio che rendono gli spostamenti veloci e imprevisti tra seracchi e posizioni di prima linea. Questa ricerca racconta anche il difficile dopoguerra vissuto da antifascista sloveno culminato nell’eccidio di Opicina in cui perse la vita. Per saperne di più
  4. IL REGIME PENALE NELLA GRANDE GUERRA, Il diario del colonnello Mocali, presidente del tribunale militare di Cervignano  - Alberto Monticone, Giorgio Milocco

    IL REGIME PENALE NELLA GRANDE GUERRA

    € 18,00

    Lo studio di Monticone sulla “giustizia punitrice” e sul Comando Supremo è la base per conoscere la storia sociale della guerra. Dall’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano emerge ora il diario inedito del colonnello Mocali, toscano, presidente del Tribunale di guerra a Cervignano, sede del Comando del duca d’Aosta, che narra di episodi di fraternizzazione, di D’Annunzio, dei fucilati con i reati di cui furono imputati. Un diario raro nella sua franchezza e umanità, ricco di aneddoti e personaggi famosi che dimostra nella pratica com’era la vita nei Tribunali militari. Per saperne di più
  5. L’ISBA DEL TENENTE CIANCETTI, Memorie della campagna di Russia

    L’ISBA DEL TENENTE CIANCETTI

    € 14,50

    Il diario narra il terribile inverno del 1942-1943 quando la divisione Cosseria viene investita dalla controffensiva russa e quando i reparti della divisione Tridentina, dopo aver sfondato l’accerchiamento a Nikolajevka, riuscirono a mettersi in salvo. Un diario ricchissimo di fotografie originali, di lettere alla famiglia e di testimonianze che richiama la forza narrativa di Mario Rigoni Stern. Per saperne di più
  6. IL “FALCO” DELLA FORESTA, Giuseppe Peruch una storia partigiana - Vittoria Bit, Roberto De Santa

    IL “FALCO” DELLA FORESTA

    € 9,00

    Un diario di pochi fogli rimasto in fondo a un cassetto, rivive in forma di romanzo. Esso abbraccia la storia della Resistenza tra Veneto e Friuli nella foresta del Cansiglio e sulla Pedemontana. Giuseppe Peruch ha molto da insegnare. Le avventure vissute dal settembre ‘43 alla Liberazione, le infinite peripezie per salvare la pelle, i combattimenti, i ferimenti, le sofferenze sono raccontate come in un film. I partigiani non ci sono più, pochi memoriali si sono salvati, ma questo racconto ci riporta a un momento fondativo della nostra repubblica. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 93 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente