Il tuo Carrello è vuoto.

Skip to Main Content »

Collana Storica

Articoli da 13 a 18 di 68 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente
  1. Marco Zenatelli - BREVE STORIA DI UN COLPO DI STATO - Dalla Triplice al Patto di Londra. L’intervento italiano nella guerra europea.

    BREVE STORIA DI UN COLPO DI STATO, DALLA TRIPLICE AL PATTO DI LONDRA

    € 14,00

    Con la stipulazione segreta del Patto di Londra, il 26 aprile 1915, Vittorio Emanuele III, Salandra e Sonnino, all’insaputa del Parlamento e del capo di S.M. dell’esercito Cadorna, rovesciarono la Triplice Alleanza con Germania e Austria- ungheria, imponendo la guerra a un Parlamento a maggioranza neutralista. Per una settimana l’Italia si trovò quindi alleata con entrambi gli schieramenti: questa è la storia di quel colpo di stato. Per saperne di più
  2. Roberto Coaloa - MEDITERRANEO IMPERIALE

    MEDITERRANEO IMPERIALE

    € 14,00

    Le vicende misconosciute della k.u.k. Kriegsmarine, attraverso le storie di uomini e navi. Nella battaglia di Lissa (20 luglio 1866), poco prima dell’affondamento della corazzata italiana Re d’Italia, Maximilian Daublesky von Sterneck, il comandante di quella austriaca, urlò in veneto al suo timoniere, Tommaso Penzo detto Ociai: «Daghe dosso che la ciàpemo». Di Tegetthoff fu invece la celebre frase a conclusione della battaglia: «navi di legno comandate da teste di ferro hanno sconfitto navi di ferro comandate da teste di legno». Il racconto della marina imperiale si snoda in mezzo secolo e riserva al lettore infinite sorprese. Per saperne di più
  3. IL CORAGGIO DELLA FUGA - Paolo Pozzato

    IL CORAGGIO DELLA FUGA

    € 18,00

    Circa il 20% dei prigionieri italiani tentò di evadere dai lager austriaci e tedeschi. Lo fece nei modi più fantasiosi. Nei mille espedienti messi in atto per aver ragione dei controlli, delle distanze, della carenza di viveri e di informazioni, si ritrova l’ultima “epica” di una guerra che sembrava aver cancellato fatalmente nelle “battaglie di materiali” ogni componente espressamente umana e individuale. E si tratta di un’epica straordinaria. È nuovamente il trionfo del coraggio e dell’iniziativa individuali, ma al contempo della solidarietà di gruppo e della capacità del sostegno reciproco, in una lotta senz’armi contro l’ineluttabilità di una condizione. Questo libro include anche l’evasione di soldati e ufficiali austriaci, francesi e tedeschi, intendendo così rappresentare un patrimonio di epicità, singolarmente comune a tutti i contendenti del conflitto. Un patrimonio cui speriamo di poter attingere oggi, come in futuro, in ogni momento di crisi, per riscoprire costantemente il senso del nostro essere italiani, del nostro diventare europei. Per saperne di più
  4. IL GENERALE LUIGI CADORNA DAL 1914 AL 1917 - Marziano Brignoli

    IL GENERALE LUIGI CADORNA DAL 1914 AL 1917

    € 18,00

    Davvero Cadorna era un generale che mandava al massacro i soldati in inutili assalti frontali? O c’è una spiegazione diversa? L’azione di comando di Cadorna è sempre stata considerata sotto gli aspetti negativi. Questo libro riequilibra i giudizi, la storia infatti cerca di spiegare l’accaduto, al di là dei pregiudizi e dei luoghi comuni. Ricondurre la biografia di Cadorna alla realtà della storia, significa anche rivalutare il valore dei fanti italiani nella guerra che ha segnato l’immaginario collettivo. La campagna accusatoria nei confronti di Cadorna di alcuni intellettuali mirante alla soppressione delle piazze dedicate a Cadorna viene da questo libro scritto da un grande storico italiano stigmatizzata. Il libro susciterà un vespaio perché molti di questi intellettuali sono ancora una volta caduti nell’ideologia. Per saperne di più
  5. Paolo Gaspari, Paolo Pozzato - GENERALI ITALIANI NELLA QUARTA GUERRA D'INDIPENDENZA

    GENERALI ITALIANI- Vol.1

    € 18,00

    Tra le classi dirigenti italiane quella dei capi militari è stata tra le più vituperate. I pregiudizi che banalizzano i punti nodali della storia hanno finora alimentato una sostanziale ignoranza storiografica sui generali della guerra vinta. Il momento più tragico della vita dei cittadini è quando lo Stato chiede loro di combattere in guerra. In quel momento il ruolo di comando e spesso il destino della patria passa a un’élite appositamente addestrata, ai capi militari. Forse sono due le questioni che trovano d’accordo tutti gli italiani, una di esse è che i generali italiani furono degli incapaci. Mentre i fanti pagarono per i loro errori. Il libro sfata questa leggenda nell’unica delle guerre d’indipendenza nazionale vinta dagli italiani sui campi di battaglia e, attraverso il Milite Ignoto, fondativa del senso di patria e di comune identità. Il primo volume delle biografie degli oltre 600 generali della 1a guerra mondiale. Il libro che avrebbe dovuto essere pubblicato mezzo secolo fa. Per saperne di più
  6. Giorgio Seccia - IL CALCIO IN GUERRA

    IL CALCIO IN GUERRA

    € 19,00

    Nemmeno le guerre sono mai riuscite a spegnere la passione per il gioco del calcio. Le squadre, i giocatori, le partite, le tifoserie che hanno segnato il periodo della grande guerra fanno da spunto per raccontare una storia minuziosa e inedita dello sport più amato in Italia e nel mondo. Per saperne di più

Articoli da 13 a 18 di 68 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Lista  Griglia 

Imposta ordine ascendente